Share to Facebook Share to Twitter Share to MySpace Share to Delicious More...
Cerca nel sito :
Loading
Editoria 11/04/2012
Il Sindaco non firma l’appello per il Nuovo Corriere
Assostampa Toscana: Renzi sbaglia su fondi editoria

Forse bisognerebbe che il sindaco di Firenze Matteo Renzi, così rapido a cliccare su Internet e così svelto a cogliere citazioni, si soffermasse sulla frase di Voltaire: “Non condivido le tue idee, ma sono pronto a dare la vita perché tu possa professarle...”.

Potrebbe essere un modo per far comprendere anche a lui - che per il momento ha fatto mancare la sua firma all’appello in difesa di una voce fiorentina in pericolo come Il nuovo corriere - il grande valore del pluralismo e della libertà d'informazione: da difendere anche attraverso il mantenimento dei contributi pubblici alla stampa d'opinione che ieri sera, durante la trasmissione televisiva Ballarò, ha di nuovo attaccato.
L'Associazione Stampa Toscana, ritenendo che siano altri gli sprechi e gli scandali della politica, si schiera ancora una volta al fianco di tutti i colleghi delle testate che sarebbero condannate a sparire senza i fondi dell’editoria e invita l’Fnsi a difendere con forza, in sede governativa e parlamentare, quelle risorse che rappresentano la sopravvivenza per tante testate e la certezza, per tutti gli italiani, di poter continuare a vivere in una vera democrazia pluralista. Firenze, 11 aprile 2012


 

Torna indietro Indietro
Notizie relative a Editoria
Siddi: riforma agenzie, Renzi incoraggiante su concertazione
ma attenzione ai tempi e all’occupazione giornalistica

"Salviamo ora i giornali cooperativi, non profit e di idee"
Rossi: qualcosa si sta muovendo ma valuteremo i fatti

Bonifazi: "Migliorativa della precedente e garantita"
Rossi, il quotidiano è ora ad un passaggio cruciale

Chiude 'Editrice compositori' e il magazine 'Ottagono'
Addio a "Padania", il quotidiano voluto da Bossi
Il quotidiano francese Nice-Matin affidato ai redattori
E’ operativo il Fondo straordinario per l’editoria
"Sì a risorse per l'editoria non profit, di inchiesta, locale"
Il Secolo XIX, Alessandro Cassinis è il nuovo direttore
Tremila posti di lavoro e ottanta testate a rischio chiusura
Franco Siddi: no a tagli drastici al fondo statale per l'editoria

Parte la nuova agenzia Askanews, redazioni a Roma e Milano
Serventi Longhi, da stop contributi un danno a Inpgi
Torna l'Ora ma diventa on line, direttore Vittorio Corradino
Gli interventi pubblici servono per innovazione e lavoro
Siddi: cancellare il pluralismo? Si impoverisce il Paese

Tommaso Cerno nuovo direttore Messaggero Veneto
Chiude a fine 2014 il mensile dei gesuiti 'Popoli'
L'Espresso, Luigi Vicinanza è il nuovo direttore
Assemblea dei giornalisti, l’azienda propone solo tagli

"Tre piccole soluzioni per rilanciare il Fondo editoria
Prelievo pubblicità tv, intervento su banche, tassa Google"

Nasce Mi-Tomorrow, nuova free press a Milano
Chiude 'Il Tempo' in Abruzzo, chiesto un incontro con Lotti
Per il quotidiano Europa decisa la liquidazione "volontaria"
Siddi: chiuderla non può essere considerato atto liberatorio

Michael Bloomberg torna ad essere magnate dei media
Fusione Stampa-Secolo XIX: Assostampa, giochi siano chiari
Siddi, devono essere noti a tutti i contenuti dell'alleanza

Chiude il quotidiano 'Il romanista'
Zanotti: rischio dominio grandi network e fine del pluralismo
Corriere della Sera, Ferruccio de Bortoli lascia nel 2015
Siddi: non si può archiviare come fisiologico avvicendamento

Lotti: con il fondo Editoria mille nuovi assunti in tre anni
Siddi: linee guida del Governo vanno nella direzione giusta