Share to Facebook Share to Twitter Share to MySpace Share to Delicious More...
Cerca nel sito :
Loading
Contratti 07/08/2014
La Commissione contratto del Sindacato dice sì al rinnovo del Cnlg
Il Consiglio Nazionale della Fnsi approva il testo dell’accordo
Siddi: introduce elementi di innovazione in un tempo di crisi
Assemblea nazionale dei cdr, a maggioranza ok a contratto
Prepensionamenti: ok fondi e nuove regole. Impegni confermati

REFERENDUM SUL CONTRATTO: LA DELIBERA DELLA GIUNTA FNSI (Formato Pdf)
Franco Siddi al Consiglio Nazionale Fnsi di giovedì 10 luglio
L'Assemblea nazionale dei cdr, riunitasi a Roma il 17 luglio 2014, con un documento ha approvato a maggioranza (33 sì, 26 no e 7 astensioni) l'accordo sul Contratto nazionale di lavoro giornalistico, firmato da Fieg e Fnsi. Un altro documento, sulla condotta della trattativa contrattuale e sulla richiesta di un referendum trasparente, ha ottenuto 33 sì, 26 no e 5 astensioni.
I DOCUMENTI VOTATI (Formato Pdf)
I DOCUMENTI PERVENUTI (Formato Pdf)

Contratti 05/07/2014
Il segretario Siddi intervistato da La Stampa e Redattore Sociale
"I giornalisti italiani non sono l'ombelico del mondo"
"Diritti in più, non annullati: autonomi dentro il contratto"
Il Segretario spiega PUNTO PER PUNTO il contratto nei video accanto

Il segretario della Federazione Nazionale della Stampa: “chi mi critica non ha ben chiaro né il sistema editoriale né la realtà nella quale viviamo: non è vero che questo contratto è stato pensato a difesa di una casta” Lo dice Franco Siddi in una intervista a La Stampa.
Intervista al segretario della Federazione nazionale della stampa dopo le tensioni e lo scontro su contratto ed equo compenso. E difende le scelte: "Per la prima volta anche gli autonomi sono un soggetto contrattuale titolare di diritti" Lo dice Franco Siddi in una intervista a Redattore Sociale.

Lutto 25/08/2014
Deceduto a Piacenza dopo una breve malattia
E' morto Camillo Galba. Aveva 57 anni
Era componente della Giunta Esecutiva della Fnsi
Aveva guidato per molti anni l'Associazione Stampa dell'Emilia-Romagna

Camillo GalbaLa Federazione Nazionale della Stampa Italiana e l'Associazione Stampa dell'Emilia-Romagna annunciano con profondo dolore la scomparsa a soli 57 anni del collega Camillo Galba dopo una breve malattia.
Camillo Galba era entrato nella redazione di Libertà, quotidiano di Piacenza, nel 1981 e attualmente lavorava con la qualifica di vicecaposervizio nella redazione Interni Esteri. Da molti anni si era impegnato nel sindacato dei giornalisti, diventando un dirigente di primo piano prima a livello regionale, poi anche nazionale. E' stato vicepresidente dell'Aser (Associazione Stampa dell'Emilia-Romagna) dal 1998 al 2004 e poi presidente dell'Aser dal 2004 al 2011, anno in cui é entrato a fare parte della Giunta esecutiva della Fnsi (Federazione Nazionale della Stampa Italiana). Era anche componente del Dipartimento sindacale della stessa Federazione

Vertenze 07/08/2014
Conferenza stampa con il Segretario della Fnsi, Franco Siddi
L'Unità sospende le pubblicazioni dal primo agosto
Rossi: una notizia che non avremmo voluto ricevere
Accordo al ministero del Lavoro per la cassa integrazione
Nota del Sindacato, che conferma spazio autonomo sul sito

È stato firmato al ministero del Lavoro l'accordo che chiude la procedura formale per la cassa integrazione a zero ore - per 24 mesi a decorrere dal primo agosto - per i lavoratori dell'Unità, che ha cessato le pubblicazioni. L'intesa riguarda 88 persone tra cui 66 giornalisti e 17 poligrafici. La Federazione della stampa, le associazioni regionali di stampa interessate e il cdr del quotidiano hanno ribadito in una nota verbale di ritenere essenziale che, nel caso di un'eventuale ripresa delle pubblicazioni, anche con altra compagine societaria, la curatela richiami in servizio i giornalisti in cigs.

premi E Concorsi
Unione Nazionale Giornalisti Pensionati
Osservatorio Ossigeno
Governo Italiano
Parlamento Italiano
IFJ

Isf

Insi

Libertà di Stampa Diritto all'Informazione

Il Redattore Sociale

Il Redattore Sociale

Lutto 13/08/2014
Il dolore e il cordoglio della Fnsi e della Ifj
Reporter italiano ucciso dal disinnesco di una granata a Gaza
Siddi: con Simone Camilli perdiamo un testimone di verità

Simone CamilliLa tragica fatalità - proprio nei giorni in cui la tregua tra israeliani e Hamas aveva interrotto il lancio dei razzi e i raid di risposta - si è verificata a Beit Lahya, nel Nord della Striscia. Camilli, insieme con un collega di un'agenzia di stampa palestinese ed un fotografo che gli faceva da interprete, aveva raggiunto un gruppo di artificieri palestinesi in un campo di calcio per filmare il disinnesco di un ordigno lanciato da un carro armato israeliano e rimasto inesploso sul terreno.

Appuntamenti 08/08/2014
Consegnata a Polistena dal segretario Siddi e dal vicesegretario Parisi
Fnsi: tessera ad honorem al procuratore Nicola Gratteri
Un coro di solidarietà per Michele Albanese. No alle mafie

L’hanno consegnata ad honorem Franco Siddi e Carlo Parisi, segretario e vicesegretario della Fnsi, la tessera della Federazione Nazionale della Stampa Italiana a Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, “per il coraggioso impegno e le verità che da anni ci svela e racconta con lo spirito dell’autentico giornalista d’inchiesta”.

Fnsi 08/08/2014
Uffici e sito della Fnsi in ferie da lunedì 11 agosto
Resteranno chiusi fino a martedì 2 settembre

Gli uffici della Federazione Nazionale della Stampa Italiana resteranno chiusi per ferie estive fino a martedì 2 settembre 2014. Pertanto, gli uffici riapriranno mercoledì 3 settembre. La redazione del sito www.fnsi.it è in ferie, in concomitanza con la chiusura degli uffici della Fnsi e sospenderà l'aggiornamento del sito. Nel frattempo garantiremo soltanto la copertura di notizie particolarmente importanti per la categoria. L’aggiornamento delle notizie subirà una sospensione fino a martedì 2 settembre 2014. Da mercoledì 3 settembre, alla riapertura degli uffici della Federazione, riprenderemo il lavoro con continuità. Buone vacanze a tutti.

Vertenze 08/08/2014
Severa reazione del Sindacato, la solidarietà dell’Assostampa Romana
Messaggero, nuovo piano di crisi per 36 prepensionamenti
Fnsi: progetto singolare, fondo Lotti non è un Bancomat

Alla vigilia della chiusura della Fieg e della Fnsi, esattamente il 6 agosto, con singolare tempistica mentre si stava chiudendo in Parlamento il processo legislativo che mette un punto fermo sui prepensionamenti, la società editrice del quotidiano "Il Messaggero" ha inviato al sindacato, per il tramite della Federazione degli Editori, un nuovo piano di crisi.

Editoria 04/08/2014
Conferma on line, dopo annunci e smentite, di Elkann e Perrone
Fusione Stampa-Secolo XIX: Assostampa, giochi siano chiari
Siddi, devono essere noti a tutti i contenuti dell'alleanza

Molti annunci, molte smentite poi la conferma. On line. Stampa e Secolo XIX confluiscono in un unico gruppo editoriale a maggioranza de La Stampa. Ora i giochi e le intenzioni siano chiari e trasparenti per chiarire se e come sarà un progetto di consolidamento e sviluppo oppure un'operazione tesa solo a ridurre costi giornalistici e poligrafici. L'accordo tra Stampa e Secolo per Genova e la Liguria è certamente una rivoluzione, ma è anche evidente il rischio che un’integrazione spinta possa incidere negativamente sull’ultra centenaria testata ligure.

Giudiziaria 07/08/2014
La clamorosa bancarotta che causò la chiusura di 18 giornali gratuiti
Crac Epolis, chiesto rinvio a giudizio per 19 indagati

La procura di Cagliari ha chiesto il rinvio a giudizio per 19 degli indagati per il crac di Epolis, la società editrice dei freepress targati Sardegna, e della controllata Publiepolis che si occupava della raccolta pubblicitaria. Chiusa l'inchiesta, il pm Giangiacomo Pilia ha dunque chiesto il processo per quelli che, secondo l'accusa, sono i responsabili della clamorosa bancarotta che ha inghiottito, in un buco da 130 milioni di euro, i 18 giornali gratuiti e il posto di lavoro di oltre 200 tra giornalisti, grafici e addetti alle inserzioni.

Fnsi 01/08/2014
Materiali da far pervenire dal 1° al 30 settembre 2014
Bando per l’11° Corso informativo per giornalisti
su conoscenza e prevenzione del rischio in aree di crisi

Lo Stato Maggiore della Difesa organizza, su indicazione del Ministro della Difesa, d’intesa con la Fnsi, un “Corso informativo per i giornalisti finalizzato alla conoscenza e prevenzione del rischio in aree di crisi”, con esercitazioni pratiche presso sedi e corpi delle quattro Forze Armate. Il Corso è finalizzato a fornire elementi di conoscenza di base a giornalisti e operatori dell’informazione, dipendenti di testate, collaboratori, freelance, interessati a operare o che già operano in situazioni in cui sia rilevabile o presumibile un grado di rischio per lo svolgimento del lavoro d’informazione o che vedano la presenza di forze belligeranti o che siano caratterizzate da conflitto o tensione. Il Corso potrà coinvolgere sino ad un massimo di 30 partecipanti per un arco di impegno di 10 giornate e si svolgerà nel periodo dal 13 al 25 Ottobre 2014.

Uffici Stampa 30/07/2014
Il Presidente dell'Anci risponde alla lettera del Sindacato dei giornalisti
Appello Fnsi per applicare la legge 150 nei comuni
Fassino: sì, l'informazione professionale è indispensabile

"Siamo convinti che una comunicazione professionale e competente dell'attivita' e della vita dei Comuni sia condizione ineludibile sia per garantire trasparenza, sia per il buon esito delle politiche e delle iniziative dedicate ad assicurare ai cittadini i servizi indispensabili.

Rai 07/08/2014
Siddi sul servizio pubblico con un editoriale su Articolo21.org
Rai-Tv, "Cambiare si deve, immobili si muore
Pluralismo non può che essere il tema dei temi"

"Per la Rai è un momento di difficoltà reale con la scoperta di essere di fronte ad un bivio: se la politica ritarda ancora le decisioni su nuovo assetto e su governance, anche a causa di questi tagli, si può stare fermi? La risposta è che certamente l'immobilismo è la cosa peggiore, anche perché il mondo della televisione e dei media è in profonda trasformazione e i mutamenti sociali consolidati ci offrono un'Italia e un paesaggio televisivo ben diverso da quello del 1975, quando venne fatta la prima vera riforma del servizio pubblico radiotelevisivo italiano".

Internazionale 01/08/2014
Milizie estremiste minacciano la vita dell’intera famiglia di fede sunnita
Siddi: l’Italia accolga drammatico appello di collega irachena
Fnsi e Ifj unite nello sforzo per libertà d’informazione

“Il drammatico appello di una giornalista irachena, che in passato ha fatto uno stage in Italia all’AdnKronos e che ora sta rischiando ogni giorno la vita con la sua famiglia preoccupa tutta la comunità dei giornalisti italiani della Fnsi, che auspica un ascolto attento e immediato delle Autorità istituzionali del nostro Paese. La notizia e l’appello rilanciati oggi da Aki-AdnKronos della vita diventata impossibile per la collega irachena Z.N., per suo marito e per i loro due bambini a causa della sua attività di giornalista e della sua condizione di donna di fede sciita che ha sposato un sunnita, lascia sgomenti e richiama solidarietà forte.

In bacheca

LIBRERIA
Notizie in Evidenza
Rappresentatività: ecco chi è veramente la Fnsi

Rossi: i documenti sono sul sito, nessuna censura al dissenso

Siddi: Iacopino faccia un ripasso dell'esame professionale
Parlare senza documentarsi peccato mortale per giornalista

Siddi: incredibile, c'è chi vuole perpetuare privilegi da casta
Il Sindacato fa opera di inclusione, allarga diritti, non lede garanzie

Nuovo presidente della Federazione Editori Maurizio Costa
Siddi: impegno comune per sviluppare la qualità dell’informazione

Equo compenso: fuoco da Odg nazionale contro contratto
ma per iscrizione pubblicisti accetta retribuzione di 11 euro

Ucciso il collega russo, Igor Kornelyuk, in Ucraina
Siddi: nuovo grave lutto per il giornalismo internazionale

"Province, non disperdere il patrimonio di professionalità"

Lotti: con il fondo Editoria mille nuovi assunti in tre anni
Siddi: linee guida del Governo vanno nella direzione giusta

La Cassazione dice no al carcere per i giornalisti
"E' una categoria oggetto di attacchi gravi e ingiustificati"

Per un nuovo welfare dei giornalisti italiani:
protezione sociale, microcredito e formazione

Se sei in cassa integrazione non perdi i diritti sindacali

Rossi all'Aran: dare piena autonomia di rappresentanza
sindacale ai giornalisti nella Pubblica Amministrazione

Rossi: “Rilevanza della decisione anche per i giornalisti”
Nella Pa titolati anche dalla 150/2000 e dalla magistratura

Agibilità sindacale: la Consulta non ammette la Fnsi in giudizio
ma dà ragione alla Fiom dichiarando illegittimo l'art.19 Legge 300

Cos'e' la FNSI Assostampa Organismi Sindacali Contratti Documentazione Internazionale Edicola Uffici Stampa Lavoro Autonomo Fondi Modulistica Pari Opportunita'
Fondo Giornalisti
Inpgi
Casagit
Ordine dei Giornalisti
Il Giornalista
Le altre notizie...