Share to Facebook Share to Twitter Share to MySpace Share to Delicious More...
Cerca nel sito :
Loading
I Documenti Pre Congressuali
Internazionale 22/11/2014
Assemblea annuale della Federazione europea dei giornalisti (Efj) a Mosca
Troppi crimini, minacce e violenze sui colleghi nel mondo
Siddi: questi attacchi sono veri e propri crimini contro l'umanità
Gli appelli subito registrati da Danija Mijatovic rappresentante dell'Osce
Approvata mozione: pressioni e interferenze su sistemi radiotelevisivi

Franco Siddi all'Assemblea annuale della Federazione europea dei giornalisti (Efj) a Mosca“Minacce, crimini, violenze di ogni parte del mondo sono stati i temi al centro dell’assemblea annuale della Federazione europea dei giornalisti (Efj) in corso a Mosca da venerdì 21 fino a sabato 22 novembre, presieduta dal presidente Mogens Blicher Bjerregard. Proprio all’apertura dell’assise nella capitale russa, nelle primissime sessioni di ieri, sono stati affrontati i temi della lotta all’impunità di chi si rende responsabile di questi vergognosi crimini.

Emittenza locale 13/11/2014
Fnsi a sostegno dei colleghi e per 'scongelare' i contributi
Tv locali: "Allarme per sistema sconvolto da alcuni editori
Licenziamenti e forzature inaccettabili, appello al Governo"
"Chiesto un intervento urgente del Sottosegretario alle Comunicazioni"

“Allarme rosso per il sistema delle Tv locali, che paga la crisi dei mercati pubblicitari, per i gravi ritardi nell’erogazione dei contributi pubblici, per l’esplosione del problema delle frequenze di confine e delle interferenze estere che possono portare a breve allo spegnimento di decine di emittenti. Ma la crisi sta diventando ancora più grave per i comportamenti irresponsabili di alcuni imprenditori del sistema televisivo locale che tendono a scaricare con leggerezza assoluta e intollerabile tutto sui lavoratori con piani di tagli generalizzati e licenziamenti fuori da ogni criterio di correttezza e responsabilità sociale. Il fenomeno è diffuso e sta alimentando fortissimi contenziosi in moltissime Regioni.

Uffici Stampa 11/11/2014
Particolarmente pericoloso per gli uffici stampa di Province e Regioni
Legge di stabilità: si vuol far perdere il lavoro ai colleghi?
Rossi: cambiare subito le norme legate all'articolo 35

Preoccupazione suscitano norme contenute nella legge di stabilità che se applicate porterebbero alla perdita del lavoro per numerosi colleghi che svolgono attività giornalistica nella pubblica amministrazione, con particolare riferimento alle Province ed alle Regioni. Nello specifico questo accadrebbe a seguito di quanto previsto dall’articolo 35, comma 15, relativo ai rapporti di lavoro costituiti sulla base dell’articolo 90 del decreto legislativo 18 agosto 2000, numero 267, con il quale tali contratti verrebbero terminati.

Cpo-Fnsi 25/11/2014
25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza
“Kill the violence”, tavola rotonda organizzata da Cpo-Fnsi
Lucia Visca: “Non vogliamo mai più altri drappi rossi"
Storie di donne raccontate da donne: il caso della collega somala Fadumo

Cpo-Fnsi nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne“Kill the violence”, uccidere la violenza. Con questa esortazione ha avuto inizio la tavola rotonda organizzata presso la Federazione nazionale della stampa italiana. Sono intervenute il Cap. Silvia Guberti dell’Esercito Italiano, Rosaria Talarico, giornalista de La Stampa, Raffaela Scaglietta fotografa freelance, Shukri Said, blogger de La Repubblica e Lucia Visca, presidente della Commissione pari opportunità della Fnsi. La giornata Internazionale contro la violenza sulle donne è stata celebrata raccontando storie di donne che hanno subito soprusi e abusi di ogni genere, ma che hanno reagito. Le testimonianze arrivano da paesi distanti e diversi: Somalia, Afghanistan e Cambogia. E da donne diverse, ma accomunate dalla stessa voglia di combattere contro un destino segnato (dall’abuso di potere, dall’ignoranza o semplicemente dalla paura).

Unione Nazionale Giornalisti Pensionati
Osservatorio Ossigeno
Governo Italiano
Parlamento Italiano
IFJ

Isf

Insi

Libertà di Stampa Diritto all'Informazione

Il Redattore Sociale

Il Redattore Sociale

Inpgi 26/11/2014
Inpgi, approvato l’assestamento 2014 ed il preventivo 2015
Andrea Camporese: “Trend negativo ormai da cinque anni”
Utile di 10 milioni dalla rivalutazione degli immobili

Il Consiglio Generale, nella sua seduta odierna, ha approvato il Bilancio di assestamento 2014 ed il Bilancio di previsione 2015 dell’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti italiani. “L’analisi del bilancio 2014 – ha commentato il Presidente dell’Inpgi, Andrea Camporese – ci consegna l’ennesima conferma del trend negativo che dura ormai da cinque anni. Dimensione e gravità della crisi del settore editoriale non consentono di intravedere inversioni di tendenza, è anzi evidente lo stratificarsi della crisi del sistema giornalismo.

Editoria 26/11/2014
La Fnsi al fianco dei colleghi segue l'evolversi della situazione
Giovanni Rossi: l’Unità è ora ad un passaggio cruciale

“La vicenda de ‘l’Unità’ è ad un passaggio cruciale. Il fatto che i liquidatori della vecchia società editrice non abbiano ritenuto congrue le manifestazioni d’interesse alla testata ed abbiano chiesto integrazioni e riaperto i termini, precedentemente fissati alla fine del mese scorso, costituisce un elemento di forte preoccupazione. La questione principale che pone il Sindacato e cioè che, quale che sia la soluzione che verrà data alla necessità di riportare lo storico quotidiano della sinistra in edicola, i livelli occupazionali siano i più ampi possibili, non ha ancora risposta.

Lutto 27/11/2014
Storico direttore di Corriere Adriatico, vice direttore Avanti
E’ scomparso Dario Beni jr, aveva quasi 91 anni

E' morto Dario Beni jr, storico direttore del Corriere Adriatico, dal lui guidato dal 1971 al 1987. Aveva quasi 91 anni. Chiamato junior per distinguerlo dal padre ciclista, che aveva vinto varie tappe del Giro d'Italia, aveva iniziato la carriera negli anni Cinquanta del secolo scorso come inviato sportivo di Paese Sera, per poi passare a Momento Sera come caporedattore.

Emittenza nazionale 26/11/2014
Dal 1° dicembre l’emittente operante in Albania trasmetterà in Italia
Anzaldi-Marcucci, Mise e Agcom verifichino su Agon Channel

“Il ministero dello Sviluppo economico valuti se non sia opportuno verificare la situazione della nuova emittente Agon Channel, che inizierebbe a trasmettere in Italia pur avendo studi e personale in un Paese estero. Il Mise valuti anche se non sia opportuno coinvolgere l’Agcom nelle verifiche”. E’ quanto chiedono il deputato del Partito democratico e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, e il senatore del Pd presidente della commissione Cultura di Palazzo Madama, Andrea Marcucci, annunciando la presentazione di una interrogazione parlamentare al ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi. 

Vertenze 26/11/2014
Stato di agitazione alla Provincia di Como. Lettera aperta ai lettori
Il direttore ha uno scoop ma lo fa pubblicare da altri

Cari lettori, scriviamo questo comunicato per raccontarvi la situazione di inaudita gravità che stiamo vivendo in redazione. Sul giornale di oggi troverete una notizia che avreste già dovuto leggere ieri, ma che il direttore non ha ritenuto opportuno sottoporre immediatamente all’opinione pubblica, preferendo che venisse anticipata da un’altra testata di informazione. Non ci è stato dunque consentito di raccontare tempestivamente i rapporti e le frequentazioni di un importante ‘ndranghetista con due esponenti della politica comasca, pur essendo la notizia conosciuta alla redazione, con la motivazione che non è ancora noto l’esito dell’inchiesta in corso, ovvero se darà luogo ad azioni penali o se verrà archiviata.

Internazionale 26/11/2014
Iniziativa del Consiglio d’Europa, una nuova piattaforma su Internet
Strasburgo, una rapida reazione contro attacchi a giornalisti

Una piattaforma su internet per garantire una reazione rapida contro gli attacchi ai giornalisti. L'iniziativa del Consiglio d'Europa verrà presentata la settimana prossima, il 4 dicembre, alla conferenza sulla libertà dei media che si terrà a Parigi. La piattaforma, fortemente voluta dall'assemblea parlamentare che lanciò l'idea la prima volta nel 2010, permetterà a dei 'partner fidati' che lavorano per la libertà e protezione dei giornalisti, di mettere in linea un messaggio di allerta ogni qualvolta che chi lavora nel mondo dell'informazione è in pericolo, in modo che organizzazioni internazionali come il Consiglio d'Europa, il rappresentante per la libertà dei media dell'Ocse, l'Unione europea e l'Onu, possano reagire prontamente.

Associazioni 26/11/2014
Alassio: incredibile dichiarazione del sindaco, proteste Assostampa
“I giornalisti fanno chiacchiere e si inventano le dichiarazioni”

Un concetto molto privato e comunque distorto dell'informazione e del giornalismo, quello che il sindaco di Alassio ha espresso in sede di consiglio comunale il 25 novembre scorso. Solo i comunicati stampa del Comune - stando a quanto ha pubblicamente affermato - riportano dichiarazioni della maggioranza consigliare. Quello che scrivono i giornalisti sono chiacchiere. Cioè, in sostanza, fantasie.  Quanto detto è stato registrato e diffuso in diretta "streaming" sul sito Internet del Comune di Alassio.

In bacheca

LIBRERIA
Notizie in Evidenza
Promuovere tutele e libertà dei giornalisti vittime di rappresaglie
Siddi: bene l’impegno per la difesa dei colleghi e del loro Sindacato

Nel tempo dei grandi mutamenti e del dibattito sul ‘jobs act’
per l’occupazione, per i diritti e per la dignità del lavoro

Diffamazione, bene no carcere, male 'bavaglino' di multe
Forte impegno della Fnsi per correggere il ddl alla Camera

Siddi: rivedere misure su previdenza obbligatoria privata e integrativa
Camporese: grave se confermato aumento prelievo fiscale

"Sicurezza e privacy elementi non eludibili della modernità
ma compressione di libertà mina ciò che si vuole difendere"

Segretario Fnsi: manovra su Tfr e collasso previdenza integrativa
E' indispensabile un welfare aggiuntivo e sostenibile

I giornalisti degli uffici stampa pubblici in piazza l'8 novembre

Siddi: sulla diffamazione novità fuori da linea europea
Meglio fermarsi alla legge votata dalla Camera

Gli interventi pubblici servono per innovazione e lavoro
Siddi: cancellare il pluralismo? Si impoverisce il Paese

Indipendenza e ruolo dell'informazione nei conflitti
Siddi: superare barriere governi e forze belligeranti

Contratto, il Consiglio Nazionale della Fnsi approva il testo
Documenti e notizie

Referendum sul contratto: i risultati regione per regione

Per il lavoro e per l'indennità l'Inpgi approva le delibere
Siddi: fondi per nuova occupazione e salvezza dell'ex-fissa

Per il quotidiano Europa decisa la liquidazione "volontaria"
Siddi: chiuderla non può essere considerato atto liberatorio

Fnsi e Comitato di redazione de "l'Unità":
preoccupati per i tempi lunghi del ritorno in edicola

Appello Fnsi per applicare la legge 150 nei comuni
Fassino: sì, l'informazione professionale è indispensabile

Rappresentatività: ecco chi è veramente la Fnsi

Rossi: i documenti sono sul sito, nessuna censura al dissenso

Siddi: Iacopino faccia un ripasso dell'esame professionale
Parlare senza documentarsi peccato mortale per giornalista

"I giornalisti italiani non sono l'ombelico del mondo"
"Diritti in più, non annullati: autonomi dentro il contratto"

Siddi: incredibile, c'è chi vuole perpetuare privilegi da casta
Il Sindacato fa opera di inclusione, allarga diritti, non lede garanzie

Nuovo presidente della Federazione Editori Maurizio Costa
Siddi: impegno comune per sviluppare la qualità dell’informazione

Equo compenso: fuoco da Odg nazionale contro contratto
ma per iscrizione pubblicisti accetta retribuzione di 11 euro

Ucciso il collega russo, Igor Kornelyuk, in Ucraina
Siddi: nuovo grave lutto per il giornalismo internazionale

"Province, non disperdere il patrimonio di professionalità"

Lotti: con il fondo Editoria mille nuovi assunti in tre anni
Siddi: linee guida del Governo vanno nella direzione giusta

La Cassazione dice no al carcere per i giornalisti
"E' una categoria oggetto di attacchi gravi e ingiustificati"

Per un nuovo welfare dei giornalisti italiani:
protezione sociale, microcredito e formazione

Se sei in cassa integrazione non perdi i diritti sindacali

Rossi all'Aran: dare piena autonomia di rappresentanza
sindacale ai giornalisti nella Pubblica Amministrazione

Rossi: “Rilevanza della decisione anche per i giornalisti”
Nella Pa titolati anche dalla 150/2000 e dalla magistratura

Agibilità sindacale: la Consulta non ammette la Fnsi in giudizio
ma dà ragione alla Fiom dichiarando illegittimo l'art.19 Legge 300

Cos'e' la FNSI Assostampa Organismi Sindacali Contratti Documentazione Internazionale Edicola Uffici Stampa Lavoro Autonomo Fondi Modulistica Pari Opportunita'
Fondo Giornalisti
Inpgi
Casagit
Ordine dei Giornalisti
Il Giornalista
Le altre notizie...