Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Formazione
Formazione | 05 Dic 2017
CONDIVIDI:

'Analisi della minaccia. Prevenzione e sicurezza', 11 dicembre corso di formazione in Fnsi

Obiettivo dell'incontro: fornire un'ampia visuale delle emergenze con uno sguardo alla responsabilità del giornalista e alla trappola delle fake news. Ai partecipanti 6 crediti validi ai fini della formazione professionale continua.
La sala 'Walter Tobagi' della Fnsi

Federazione Nazionale della Stampa Italiana e Stato Maggiore della Difesa organizzano per lunedì 11 dicembre, nella sede della Fnsi a Roma, il corso di formazione per giornalisti dal titolo "Analisi della minaccia. Prevenzione e sicurezza".

Il corso, gratuito, ha l'obiettivo di fornire un'ampia visuale delle emergenze da prevenire e affrontare, con uno sguardo alla responsabilità del giornalista di fronte a episodi di allarme sociale e senza cadere nella trappola delle fake news.

Si parte con il panel "Impieghi militari di sicurezza e prevenzione", a cura del colonnello Riccardo Cristoni dello Stato Maggiore Difesa; a seguire "Le emergenze sanitarie", con il colonnello Natale Ceccarelli, direttore dell'infermeria principale di Pratica di Mare; quindi "Eventi epidemici naturali indotti", con il dottor Giovanni Rezza dell'Istituto Superiore di Sanità.

Nel pomeriggio si riprende con "Radicalismo islamico e minaccia asimmetrica: prevenzione e sicurezza", a cura del direttore del Servizio Centrale Antiterrorismo, dottor Lamberto Giannini; quindi "Minaccia NBC", con il tenente colonnello Francesco Venettilli, direttore del CBRN Area Control Centre; per concludere con il panel dal titolo "Responsabilità del giornalista: allarme e fake news", di Lucia Visca, consigliera nazionale della Fnsi.

Ai partecipanti 6 crediti validi ai fini della formazione professionale continua. Appuntamento lunedì 11 dicembre, dalle 10 alle 17, nella sede della Federazione nazionale della Stampa, in corso Vittorio Emanuele II, 349 (sala "Walter Tobagi", secondo piano).

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più