Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  | LA FNSI  | Che cos'è la FNSI
CONDIVIDI:

Che cos’è la FNSI

La Federazione Nazionale della Stampa Italiana (Fnsi) fu costituita nel 1908 e rifondata nel 1943, ed è una libera associazione sindacale, cui aderiscono le associazioni regionali dei giornalisti. Essa agisce nell'ambito dell'articolo 39 della Costituzione italiana che prevede l'assoluta libertà dell'organizzazione sindacale.
La Fnsi è il sindacato nazionale unitario dei giornalisti italiani e ha come suoi scopi principali: la difesa della libertà di stampa, la pluralità degli organi di informazione, la tutela dei diritti e degli interessi morali e materiali della categoria.

Attività prevalente della Fnsi è quella di stipulare contratti collettivi di lavoro e di assicurare l'assistenza sindacale alle Associazioni Regionali di Stampa e alle strutture sindacali aziendali (Comitati e fiduciari di redazione).

La Federazione Nazionale della Stampa italiana è un organismo unico e unitario ed è autonomo rispetto a ogni altra organizzazione sindacale.

Nel Consiglio Nazionale della Fnsi sono presenti, a titolo consultivo, i rappresentanti delle confederazioni sindacali (Cgil, Cisl, Uil e Ugl) in virtù di un patto di alleanza stipulato nel 1947, con il quale le altre organizzazioni sindacali hanno riconosciuto alla Fnsi la rappresentanza esclusiva degli interessi della categoria giornalistica.

Gli organi statutari della Fnsi


Il Congresso Nazionale, con tutti i poteri deliberanti, ha luogo ogni quattro anni con la partecipazione di 309 delegati dei giornalisti (professionali e collaboratori) eletti nell'ambito delle 19 associazioni federate.

Il Consiglio Nazionale, organo deliberativo a cui è affidato il compito di realizzare le decisioni e le deliberazioni congressuali composto da 91 consiglieri professionali e 25 collaboratori pubblicisti eletti in parte direttamente dal Congresso Nazionale e in parte dalle delegazioni delle associazioni regionali; del Consiglio Nazionale fanno parte di diritto, a titolo consultivo, gli ex presidenti ed ex segretari nazionali della Federazione insieme con altre figure titolari di ruoli e responsabilità negli Enti della categoria.

Il Presidente, che può essere un giornalista professionale o collaboratore, è espressione dell'unità della categoria, è eletto dal Consiglio Nazionale tra i suoi componenti.

La Giunta Esecutiva, organo di governo sindacale, eletta dal Consiglio Nazionale, è composta da 11 giornalisti professionali e da 3 collaboratori.

Il Segretario Generale, giornalista professionale, è eletto direttamente dal Congresso e ha la responsabilità legale e la guida operativa del sindacato. Su proposta del Segretario Nazionale la Giunta nomina il Direttore della Fnsi che ha la responsabilità degli uffici. Il Segretario Nazionale può essere affiancato da uno o più segretari generali aggiunti eletti tra i componenti della giunta esecutiva.

Tra gli Organi statutari della Fnsi, vi sono inoltre, la Conferenza nazionale dei Comitati e Fiduciari di redazione, organo consultivo che riunisce rappresentanti sindacati eletti in tutte le testate e la Consulta dei Presidenti delle associazioni regionali.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più