Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Enti di categoria | 28 Feb 2018
CONDIVIDI:

Enti di categoria, Giovanni Negri nominato coordinatore

Al centro della riunione dei rappresentanti di Fnsi, Cnog, Inpgi, Casagit e Fondo la necessità di condividere politiche e iniziative che, ferme restando autonomia e attribuzioni di ciascuno, consentano di affrontare i nodi cruciali della professione e rispondere alle esigenze dei giornalisti, a cominciare dai più deboli e dai precari.
Da sinistra: Enrico Castelli, Giuseppe Giulietti, Raffaele Lorusso, Marina Macelloni, Daniele Cerrato e Carlo Verna
Il giornalista Giovanni Negri

Si è riunito oggi a Roma, nella sede della Federazione nazionale della Stampa italiana, il coordinamento degli Enti della categoria. Presenti il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, il presidente del Cnog, Carlo Verna, la presidente dell’Inpgi, Marina Macelloni, il presidente della Casagit, Daniele Cerrato e il presidente del Fondo pensione complementare, Enrico Castelli.

I rappresentanti degli Istituti della categoria hanno convenuto sulla necessità di condividere politiche e iniziative che, ferme restando l’autonomia e le attribuzioni di ciascuno, consentano di affrontare i nodi cruciali della professione, del mercato del lavoro e della vita degli Enti e di elaborare proposte e mettere a punto iniziative che consentano di rispondere alle esigenze dei giornalisti, a cominciare dai più deboli e dai precari.

Il coordinamento degli Enti ha deciso di nominare il coordinatore nella persona del collega Giovanni Negri, riconoscendone la competenza, l’esperienza e la storia professionale e sindacale necessarie per essere elemento di raccordo, di sintesi e di equilibrio.

Entrato in Rizzoli come correttore di bozze, nel 1964 Giovanni Negri comincia la sua attività giornalistica collaborando a vari periodici tra cui Oggi, Europeo, Sorrisi e Canzoni. Scrive anche per l’Avanti!. Impegnato nel sindacato dei poligrafici, nel 1972 viene eletto nella segreteria unitaria di Cgil-Cisl-Uil. Nel 1979 lascia il sindacato dei poligrafici e comincia il suo percorso di giornalista professionista.

Sempre nel gruppo Rcs ha lavorato per varie testate tra cui la Domenica del Corriere, i notiziari di Radio Monte Carlo, redatti da Rcs e infine Io donna, magazine del Corriere della Sera. Si è impegnato per anni nel Comitato di redazione di Rcs Periodici. Nel 2001 è vicepresidente dell’Associazione Lombarda dei giornalisti, poi, per tre mandati consecutivi, dal 2004 al gennaio 2015, ne diventa presidente. È stato delegato Casagit e per due mandati consigliere generale Inpgi. Fa parte del Direttivo dell’Alg e del Consiglio Nazionale della Fnsi.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più