Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Premi e Concorsi
Premi e Concorsi | 22 Ott 2018
CONDIVIDI:

'Informazione sotto minaccia', dal 25 al 27 ottobre a Torino le giornate dedicate al premio Morrione

In programma conferenze, incontri di formazione, proiezioni, tavole rotonde, dibattiti con la partecipazione di giornalisti in prima persona vittime di minacce, violenze, intimidazioni. E infine la premiazione delle inchieste vincitrici della settima edizione della kermesse.
La locandina della manifestazione

È stato presentato al Circolo dei lettori di Torino il programma delle tre giornate di premiazione del Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo che si terranno da giovedì 25 a sabato 27 ottobre nel capoluogo piemontese. Gli eventi sono promossi dall'associazione Amici di Roberto Morrione, dalla Rai, dal Consiglio Regionale del Piemonte, dalla Regione Piemonte, dall'Otto per Mille della Chiesa Valdese. Gli incontri sono tutti gratuiti e aperti al pubblico fino ad esaurimento dei posti in sala e alcuni riconoscono crediti formativi ai giornalisti e agli studenti universitari.

'Informazione sotto minaccia' sarà il tema delle tre giornate di conferenze, incontri di formazione, proiezioni, tavole rotonde, dibattiti con la partecipazione di giornalisti in prima persona vittime di minacce, violenze, intimidazioni.

Si comincia giovedì 25 ottobre alla Scuola Holden dove, dalle 18 alle 20, verranno presentate le quattro inchieste finaliste e il nuovo bando del Premio Morrione con la partecipazione di tutti i finalisti, dei loro tutor e di Ilvo Diamanti, professore Scienze Politiche dell’Università di Urbino. Conduce l'incontro Marino Sinibaldi, direttore di Radio 3 Rai.

La sera, dalle 21 alle 23, al Circolo della Stampa, si terrà l'incontro #NoiNonArchiviamo – Ilaria Alpi, quale giustizia? in collaborazione con Ordine dei giornalisti, FNSI, Articolo21, Associazione Stampa Subalpina, Festival della Criminologia, con Mara Filippi Morrione, portavoce associazione Amici di Roberto Morrione, Alberto Sinigaglia, presidente Ordine dei giornalisti Piemonte, Stefano Tallia, segretario Assostampa Subalpina, Giuseppe Giulietti, presidente FNSI e della giuria Premio Morrione, Mariangela Gritta Grainer, già presidente associazione Ilaria Alpi, Luciano Scalettari, giornalista Famiglia Cristiana, Maurizio Torrealta, giornalista, scrittore, direttore Scuola di giornalismo Lelio Basso. La serata sarà arricchita da un intervento video dell'attore e scrittore Moni Ovadia. Modera Gian Mario Gillio, giornalista e portavoce Circolo Articolo 21 Piemonte.

Venerdì 26 ottobre la giornata si apre alle 7.30 con la diretta dal Circolo dei lettori della trasmissione Radio Anch'io di Radio 1 Rai condotta da Paolo Salerno che intervisterà i finalisti del Premio Morrione. Sempre al Circolo si terranno subito dopo due momenti formativi con il riconoscimento di crediti da parte dell'Ordine dei giornalisti. Nel pomeriggio, spazio a workshop e tavole rotonde.

Sabato 27 ottobre ancora due incontri formativi, dibattiti e incontri fino a sera, quando al Piccolo Regio si svolgerà la premiazione dei vincitori della 7° edizione del Premio Morrione e del Premio Baffo Rosso, fatta di musica, parole, immagini dedicate al giornalismo investigativo e all'informazione sotto minaccia. Verrà anche assegnato il Premio Vera Schiavazzi – seconda edizione.

Il programma completo della tre giorni è disponibile sul sito web del premio.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più