Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Usigrai
Usigrai | 06 Dic 2018
CONDIVIDI:

La Supercoppa si giocherà in Arabia Saudita. Usigrai: «Per la Lega Calcio i soldi contano più dei diritti civili»

«A questo punto chiediamo un incontro urgente ai vertici della Rai, titolare dei diritti. Ricordiamo che il Contratto di Servizio impegna noi tutti alla diffusione dei valori del rispetto della dignità umana e della nostra Costituzione», anticipano i giornalisti del servizio pubblico.
Il segretario dell'Usigrai, Vittorio Di Trapani

«Per la Lega Calcio i soldi contano più dei diritti civili. Avevamo chiesto di fermarsi, di non andare a giocare in Arabia Saudita. Ma niente. I milioni di euro messi sul piatto dal regime saudita hanno convinto il calcio italiano a girarsi dall'altra parte. A ignorare le notizie sul brutale assassinio del giornalista Jamal Khashoggi che chiamano in causa il principe ereditario saudita, che molto probabilmente sarà anche presente allo stadio per assistere alla partita. Ecco come il calcio italiano onora la Dichiarazione universale dei diritti umani alla vigilia del suo 70esimo anniversario». È la denuncia dell'Esecutivo Usigrai dopo la decisione della Lega Calcio di ignorare l'appello dei giornalisti del servizio pubblico.

«A questo punto – incalza l'Usigrai – chiediamo un incontro urgente ai vertici della Rai, titolare dei diritti. Ricordiamo che il Contratto di Servizio impegna noi tutti alla diffusione dei valori del rispetto della dignità umana e della nostra Costituzione».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più