Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  La polemica

La polemica

La polemica04 Giu 2019
Asmae Dachan annuncia azioni legali: «Contro di me killeraggio senza fondamento» «Non ho mai avuto alcun rapporto con alcuno dei soggetti cui mi si attribuiscono amicizie e rapporti. Mai visti, mai conosciuti. Né ho mai sostenuto dottrine jiahdiste o salafite», spiega la giornalista premiata ad Ancona con l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica. Leggi 
La polemica01 Giu 2019
Asmae Dachan 'Cavaliere della Repubblica': gli attacchi di Giorgia Meloni, la solidarietà delle colleghe Per la leader di FdI conferire l'onorificenza alla giornalista italo-siriana sarebbe un «clamoroso atto di sottomissione all'islam radicale». «Non vi è nulla di più distante da me, dalla mia educazione e dai miei convincimenti del terrorismo, della violenza, dell'integralismo», replica Dachan. Leggi 
La polemica31 Mag 2019
Ritirato pass a giornalista agli Internazionali di tennis. Fnsi, Ussi, Ast e Odg Toscana: «Gravissimo» Ha destato profondo sconcerto, in tutti gli organismi di categoria, la decisione degli organizzatori di togliere l'accredito a Ubaldo Scanagatta, firma storica del giornalismo sportivo. Appello al Coni perché situazioni del genere non si verifichino più: «L'accredito non è un privilegio, ma uno strumento di lavoro». Leggi 
La polemica30 Mag 2019
Caso Lerner, Usigrai e Fnsi: «Salini e il Cda respingano il nuovo editto sovranista» «Dopo aver deciso il presidente della Rai, il vice premier Salvini vuole decidere anche i palinsesti». Così il sindacato commenta «questo ennesimo tentativo di ingerenza nella gestione del Servizio Pubblico» che «conferma l'inadeguatezza di una legge che sottomette la governance ai governi di turno». Leggi 
La polemica24 Mag 2019
Aggressione a Maria Grazia Mazzola, il Cdr della Tgr Rai Puglia: «Solo falsità su di noi. Siamo in prima linea contro le... I giornalisti del servizio pubblico respingono con fermezza l'accusa di compiacenza con la criminalità organizzata comparsa sul sito web Il tacco d'Italia. L'accusa è riferita alla copertura che il Tg regionale aveva dato al caso della giornalista aggredita a Bari da una esponente di un clan malavitoso. Leggi 
La polemica23 Mag 2019
Saxa Rubra, l'Usigrai contro l'utilizzo dell'area per il trasbordo dei rifiuti I rappresentanti dei giornalisti del Servizio Pubblico chiedono un confronto urgente con il Comune di Roma e alla Rai «di attivarsi con urgenza a tutela della salute dei propri dipendenti. Se non dovesse esserci un ripensamento, valuteremo azioni di protesta, d'intesa con le altre sigle sindacali», avvertono. Leggi 
La polemica20 Mag 2019
Servizio pubblico, Usigrai: «Fare chiarezza su ciò che sta avvenendo a Rai1» «È la rete principale della Rai: tutto ciò che accade lì rischia di avere ricadute pesanti su tutta l'azienda. È vero che si prepara una infornata di esterni? Ed è vero che tra di loro c'è anche un giornalista che si è autodefinito razzista?», chiedono – fra le altre cose – i giornalisti del servizio pubblico. Leggi 
La polemica15 Mag 2019
Caso Fazio, quattro consiglieri chiedono di convocare il Cda Rai. Usigrai: «Fatto positivo» «Ora da Statuto il presidente Foa è obbligato a convocarlo. Dopo la stop a Fazio a insaputa dell'ad, avevamo chiesto un chiarimento urgente, quindi non possiamo che plaudire all'azione dei consiglieri che ripristinano così la centralità del Consiglio», commentano i giornalisti del servizio pubblico. Leggi 
La polemica13 Mag 2019
Caso Fazio, l'Usigrai: «Urgente chiarire in Cda e in commissione di Vigilanza» «Chi ha eseguito l'ordine di Matteo Salvini e di Marcello Foa?», chiede il sindacato dei giornalisti Rai. «Perché è fin troppo chiaro – incalza – che la pausa per le elezioni europee è solo una scusa, visto che, nel caso, si sovrappone a 1 sola delle 3 puntate ancora previste». Leggi 
La polemica06 Mag 2019
Rai, l'Usigrai: «È cambiato l'amministratore delegato?» «Sempre più spesso il presidente Foa interviene a tutto campo, anche su temi non di sua competenza» e «sembra agire in attuazione di un mandato politico», lamentano i giornalisti del servizio pubblico. «Non è questa la Rai libera che chiediamo e vogliamo, e che hanno il diritto di avere i cittadini», osservano. Leggi 
La polemica04 Mag 2019
Servizio su Predappio, si dimette il capo redattore della Tgr Emilia Romagna Antonio Farnè ha rimesso il mandato dopo le polemiche scoppiate a seguito del servizio sulla manifestazione di nostalgici del fascismo andato in onda il 28 aprile. Il direttore Casarin ha affidato l'interim della redazione a Ines Maggiolini, vice direttrice della Tgr. Leggi 
La polemica29 Apr 2019
Emilia Romagna, il Cdr della Tgr Rai si dissocia dal servizio sulle celebrazioni di Predappio «La Rai Servizio Pubblico trova il suo fondamento nel Contratto di Servizio, ancorato alla Costituzione antifascista e antirazzista. Non è ammissibile una assurda presunta par condicio tra neofascismo e antifascismo», spiegano i giornalisti. Anche il direttore Casarin prende le distanze. E l'ad Salini chiede sulla vicenda una verifica interna. Leggi 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più