Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al

Servizio pubblico

Rai, via libera in Vigilanza al regolamento sulla par condicio Approvate le norme a cui la concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo dovrà adeguarsi in vista delle elezioni del 4 marzo. Ora tocca all'Agcom mettere a punto l'analogo provvedimento valido per le tv private. Leggi 
Usigrai: “Abolire il canone? È un copione che si ripete da anni” E puntuale come un orologio svizzero parte la campagna elettorale e arriva l'attacco alla Rai. È un copione che si ripete da anni. Segnaliamo che laddove si è abolito il canone il Servizio Pubblico è stato fortemente ridimensionato. A tutto vantaggio dei privati. Leggi 
A Mediaset i diritti di Russia 2018, Usigrai e Cdr Raisport: «Fatto gravissimo e inaccettabile» I rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico esprimono sconcerto per la mancata assegnazione dei diritti in chiaro dei mondiali di calcio. «I giornalisti di Raisport sono in stato di agitazione e pronti allo sciopero», scrivono in una nota congiunta. Leggi 
Rai, via libera della commissione di Vigilanza al parere sul contratto di servizio Tra le modifiche suggerite anche la riorganizzazione del personale al fine di superare il precariato, anche nel settore giornalistico, e la tutela dei vincitori e degli idonei del concorso del 2015. Dopo l'ok, obbligatorio ma non vincolante, il testo passa alla valutazione delle parti. Leggi 
Libertà di informazione nel mirino dei neofascisti. La solidarietà di Fnsi e Usigrai alle colleghe di Agorà Irene Benassi e Serena Bortone attaccate via social da Alessandra Mussolini per un collegamento in diretta dalla tomba del duce. «Ormai chi si occupa di questi temi diventa obiettivo di minacce e insulti. Rilanciamo inchieste e reportage sulla riemersione del fascismo», commenta il sindacato. Leggi 
Violenza sulle donne, la Rai annuncia nuove norme contro le molestie nei luoghi di lavoro Il documento affianca il codice etico aziendale, indica con precisione quali sono i comportamenti molesti e introduce la figura della Consigliera di Fiducia. «Chiediamo che sia istituita quanto prima e che sia una figura completamente esterna all'azienda», scrivono Cpo Usigrai e Cpo Rai. Leggi 
Rai, Fnsi e Usigrai in Vigilanza: «L'azienda intervenga sul tema dei giornalisti non contrattualizzati» In audizione in Commissione anche il presidente Odg, Carlo Verna, che ha chiesto che si vigili, pure sotto il profilo della corretta applicazione del contratto, sulle funzioni giornalistiche nei programmi delle reti, spesso affidate a non iscritti, tanto da costituire «un Far West su cui accendere i riflettori». Leggi 
Mafia, il 16 novembre staffetta tra programmi Rai per dar voce ai cronisti minacciati L'iniziativa in concomitanza con il presidio organizzato a Ostia da Libera e Fnsi. «Vogliamo testimoniare la vicinanza della Rai a tutti i giornalisti che vengono minacciati e rischiano la vita perché fanno il loro mestiere», spiegano la presidente Maggioni e il dg Orfeo. Leggi 
Rai ancora senza piano news e web, Usigrai: «I nodi vengono al pettine» L'uscita di Milena Gabanelli «rilancia urgenze e questioni sul futuro del Servizio Pubblico che l'Usigrai pone da tempo», rileva il sindacato dei giornalisti Rai. Che ricorda: «Sei mesi fa chiedemmo le dimissioni dei vertici e del Cda per l’assenza di un piano adeguato. Da allora nulla è cambiato». Leggi 
Rai, l'Usigrai contro lo strapotere di agenti e società di produzione: «Azienda privatizzata di fatto» «La vera riforma da fare subito è riportare dentro la Rai Servizio Pubblico l'ideazione, la progettazione e la realizzazione di tutta la produzione e rafforzare la presenza dei professionisti dell'informazione in tutti i programmi, anche di rete, che di questa si occupano», incalza il sindacato aziendale. Leggi 
Rai, Usigrai: «Bruno Vespa è un 'artista' e i giornalisti non hanno il contratto. In Cda nulla da dire?» «Lo strapotere degli agenti, l'assenza di un progetto di riforma innovativo e radicale e c'è chi non rinuncia a compensi milionari: i nodi stanno venendo al pettine» e vanno affrontati «nel rinnovo del Contratto di Servizio e nella gestione dell'azienda», incalzano i giornalisti del servizio pubblico. Leggi 
Rai, Orfeo: «Ecco come cambierà il servizio pubblico». Usigrai: «Pronti da anni a discutere la riforma editoriale» Il Dg annuncia nuovi canali e meno testate nel nuovo piano delle news, «ma serve certezza sulle risorse». La risposta del sindacato dei giornalisti Rai: «Ci auguriamo che questa volta si faccia sul serio e che finalmente l'azienda ci proponga un confronto reale su un progetto credibile». Leggi 
1
2 3 4 5 6 7 8
Avanti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più