Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Internazionale
Internazionale | 07 Dic 2018
CONDIVIDI:

Osce, approvata all'unanimità una mozione a tutela dei giornalisti a rischio

«Per la prima volta dopo 26 anni trovato consenso unanime per adottare un documento che riguarda i reporter: per la libertà, il pluralismo e la sicurezza dei cronisti che per la loro attività corrono rischi di carattere persecutorio», ha spiegato il ministro Moavero Milanesi.
Un momento Consiglio ministeriale dell'Osce (Foto: @OSCE)

Il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, annovera tra i principali successi della due giorni milanese dell'Osce un documento votato all'unanimità a tutela dei giornalisti a rischio. «Per la prima volta dopo 26 anni l'Osce ha trovato consenso unanime per adottare un documento che riguarda i giornalisti: per la libertà, il pluralismo e la sicurezza dei giornalisti che per la loro attività corrono rischi di carattere persecutorio», ha spiegato il ministro durante la conferenza stampa conclusiva.

«Questa può sembrare una decisione scontata, ma in 26 anni non era mai stata raggiunta. Da oggi è stata adottata all'unanimità», ha sottolineato.  Il lavoro di questa due giorni milanese del Consiglio ministeriale dell'Osce, secondo Moavero, ha dimostrato come l'organizzazione abbia «la vocazione a essere fonte di dialogo, che è nel suo Dna». (Ansa - Milano, 7 dicembre 2018)

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più