Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Uffici Stampa
Uffici Stampa | 22 Feb 2019
CONDIVIDI:

Regione Puglia, pubblicati due bandi per addetti stampa elaborati in collaborazione con Odg e Assostampa

«Abbiamo costruito questi avvisi con i rappresentanti dei giornalisti per garantire massima trasparenza e parità di accesso a tutti», ha detto il governatore Emiliano. «Un importante segnale di discontinuità rispetto al passato», è il commento del presidente del sindacato regionale, Martellotta.
Il Policlinico di Bari

Sono stati pubblicati nel bollettino ufficiale della Regione Puglia due avvisi rivolti agli iscritti all'Ordine dei giornalisti. Le delibere sono firmate dal direttore generale del Policlinico di Bari Giovanni Migliore: gli avvisi non sono destinati solo al Policlinico di Bari, ma anche alle Asl (Bari e Brindisi), all'Irccs di Bari e agli Ospedali Riuniti di Foggia, che hanno necessità di dotarsi di addetti stampa. Le graduatorie resteranno a disposizione di Asl e amministrazioni che avessero bisogno di queste figure professionali.

Il primo avviso di selezione pubblica, per titoli e colloquio, riguarda l'assunzione a tempo determinato di collaboratori professionali, specialisti nei rapporti con i media, da inquadrare come giornalista pubblico (categoria D) settore Informazione.

Il secondo avviso di selezione pubblica, per titoli e colloquio, riguarda il conferimento di un contratto di collaborazione, della durata di 12 mesi, ai sensi dell'art.7, comma 6 del D.Lgs. n. 165/2001, per diplomati iscritti all'Ordine dei giornalisti.

«Questa procedura pubblica – dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – apre le porte al mondo del lavoro del giornalista nella pubblica amministrazione, con particolare riferimento alla Sanità. Abbiamo costruito questi avvisi in collaborazione con l'Ordine dei giornalisti e Assostampa Puglia, proprio per garantire a questo percorso massima trasparenza e parità di accesso a tutti. La graduatoria sarà a disposizione della Pubblica Amministrazione per attingere queste professionalità ogni qualvolta ce ne fosse bisogno. Stiamo mettendo ordine anche in questo settore per essere un esempio virtuoso», conclude Emiliano.

«La scelta di selezionare iscritti all'Ordine senza ricorrere come spesso accade ad altre scorciatoie – osserva il presidente dell'Ordine dei giornalisti della Puglia, Piero Ricci – è una garanzia soprattutto per i destinatari dell'informazione e degli interlocutori dei futuri addetti stampa, perché sanno di dover rapportarsi a professionisti che hanno l'obbligo di rispettare le regole deontologiche a tutela della verità sostanziale dei fatti».

«Il bando per l'assunzione di giornalisti nell'ufficio stampa delle Asl e del Policlinico è una buona notizia e rappresenta un importante segnale di discontinuità – dice Bepi Martellotta, presidente Assostampa Puglia – rispetto al passato. Ci auguriamo che possa rappresentare un viatico all'organizzazione del lavoro giornalistico in tutti gli enti, le aziende, le società controllate e gli assessorati della Regione».

PER APPROFONDIRE
I bandi, il link per la consultazione e tutte le informazione utili sono disponibili qui.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più