Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Appuntamenti
Appuntamenti | 20 Apr 2018
CONDIVIDI:

Trieste: al via la quinta edizione di Link, il festival del buon giornalismo del Premio Luchetta

Comincia oggi la tre-giorni di conversazioni, eventi e riflessioni promossa con il patrocinio di Fnsi e Ordine dei giornalisti e l'apporto della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune. Focus principale dedicato all'Italia, con un'attenzione particolare ai fenomeni migratori.
Tutto pronto per Link 2018

Comincia oggi a Trieste la quinta edizione di Link, il festival del buon giornalismo del Premio Luchetta: tre giorni di conversazioni, eventi e riflessioni nella Fincantieri Newsroom di piazza Unità, con il patrocinio di Fnsi e Ordine dei giornalisti.

È dedicato all’Italia il focus centrale del cartellone, per raccontare il nostro Paese in un osservatorio a più voci, quelle dei protagonisti dell’informazione del nostro tempo. L’Italia è ancora una potenza industriale? Se lo chiederanno oggi alle 16, in dialogo con l’ad di Fincantieri Giuseppe Bono, il direttore del TG1 Andrea Montanari e alcuni dei più prestigiosi corrispondenti internazionali: James Politi del Financial Times, Tobias Piller del Frankfurter Allgemeine Zeitung e Jennifer Clark, giornalista e scrittrice USA.

Dall’Italia lo sguardo si sposterà verso il confine di nord-est: scenari geopolitici al centro dell’incontro su 'La polveriera balcanica', affidato all’editorialista ed esperto di geopolitica Gigi Riva in dialogo con l’Ambasciatore italiano a Sarajevo Nicola Minasi e con il giornalista Rai Stefano Tallia e l’editorialista di Repubblica Zlatko Dizdarevic, a lungo direttore del quotidiano Oslobodjenje di Sarajevo nel corso della guerra in Bosnia.

Giampiero Mughini firma per Bompiani 'Che profumo quei libri', quasi un’autobiografia da sfogliare attraverso la biblioteca dell’autore: alle 17 ne parlerà in dialogo con il giornalista di Libero Giuseppe Pollicelli.  Con “Bergoglio e pregiudizio” (Pagine editore) Mauro Mazza, giornalista saggista e romanziere, consegna ai lettori una carrellata di fatti, analisi e opinioni sul primo lustro di regno di Papa Bergoglio: li ripercorrerà alle 19 con il giornalista Giuliano Giubilei.

Alle 20 riflettori sui Mondiali di calcio che l’Italia non farà, quelli del 2018. Nell’80.o compleanno della voce del calcio italiano, Bruno Pizzul, il festeggiato converserà con il goleador della finale ’82 Marco Tardelli, grande icona del calcio italiano e goleador dei Mondiali ’82.

Alle 21 lo scrittore Mauro Corona e il cantautore Luigi Maieron saranno protagonisti nell’Arena di Link, con una suggestiva performance, la conversazione scenica “Vivere con l’essenziale” che riprende il libro “Quasi Niente” scritto a quattro mani per Chiare Lettere. Un dialogo da gustare parola per parola, assaporando e ritrovando il piacere dei momenti che contano per la nostra vita.

Sabato 21 aprile si parte alle 9.30, quando gli spettatori potranno fare rassegna stampa insieme ad Andrea Iacomini, portavoce Unicef Italia, e Marco De Amicis di Save the Children. 'Rassegnamoci', dunque, per iniziare la seconda giornata di Link, e subito dopo l’appuntamento è alle 10.30 con la presentazione del Manifesto del giornalismo di Parole O_stili: lo illustreranno la fondatrice Rosy Russo insieme a Cristiano Degano, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia, a Carlo Muscatello, presidente Assostampa Fvg e componente giunta esecutiva Fnsi, e al direttore di Ansa Fvg Francesco De Filippo.

Fra gli incontri più attesi sabato senz’altro quello che vedrà protagonista Franca Leosini, ideatrice 24 anni fa di 'Storie maledette', programma che tuttora conduce con successo su Rai3. Alle 19 sarà intervistata a Link da Massimo Bernardini, conduttore di Tv Talk.

Tutte le informazioni e il programma completo su www.luchettaincontra.it.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più