Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Appuntamenti
Appuntamenti | 07 Mag 2018
CONDIVIDI:

'Verità e giustizia per Giulio Regeni', 11 maggio incontro con il Premio Morrione al Salone del libro di Torino

Appuntamento alle 18.30 nella Sala Azzurra del Salone per investigare come l'inchiesta giornalistica contribuisca alla ricerca della verità. Saranno presenti Paola Deffendi e Claudio Regeni, il presidente Giulietti, Giuliano Foschini di Repubblica e Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3.
La locandina dell'evento

L’associazione Amici di Roberto Morrione insieme al Salone Internazionale del Libro organizza l’incontro 'Verità e giustizia per Giulio Regeni' venerdì 11 maggio alle 18.30 a Torino, nella Sala Azzurra del Salone, per investigare come l'inchiesta giornalistica contribuisca alla ricerca della verità.

Partecipano Paola Deffendi e Claudio Regeni, genitori di Giulio, Alessandra Ballerini, legale della famiglia Regeni, Giuseppe Giulietti, presidente della giuria del Premio Morrione e presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, e Giuliano Foschini, giornalista di Repubblica. Conduce Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3.

«Sono trascorsi due anni dalla tragica scomparsa di Giulio Regeni e sin dall’inizio di questa triste vicenda la nostra associazione ha deciso di aderire alla campagna Verità e giustizia per Giulio e di impegnarsi nella richiesta di far luce su quanto accaduto al Cairo», dichiara Giovanni Celsi, presidente dell’associazione Amici di Roberto Morrione.

«Siamo stati toccati profondamente dalla storia di Giulio, perché ogni anno – prosegue – grazie al nostro premio, incontriamo tanti ragazzi e ragazze che, spinti da autentica passione, si propongono di 'illuminare' le zone opache della realtà che ci circonda, ponendosi domande, investigandone i meccanismi sottesi. Gli under31 del Premio Roberto Morrione lo fanno con l'inchiesta giornalistica, gli accademici come Giulio con le loro ricerche. Ognuno di loro merita di non sentirsi solo quando indaga vicende che riguardano tutti noi».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più