Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Appuntamenti
Appuntamenti | 06 Giu 2006
CONDIVIDI:

41° Premio Saint-Vincent di Giornalismo Annunciati i vincitori

Si è riunita, il 6 giugno, ad Aosta, a Roma e a Milano (con un collegamento di videoconferenza), la giuria del 41° Premio Saint-Vincent di Giornalismo, indetto dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta con l’avallo della Federazione Nazionale della Stampa Italiana e dell’Ordine dei Giornalisti, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica.

Si è riunita, il 6 giugno, ad Aosta, a Roma e a Milano (con un collegamento di videoconferenza), la giuria del 41° Premio Saint-Vincent di Giornalismo, indetto dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta con l’avallo della Federazione Nazionale della Stampa Italiana e dell’Ordine dei Giornalisti, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica.

Le schede di voto sono state inoltrate alla Segreteria del Premio dai direttori delle seguenti testate: ANSA, AP COM, Corriere della Sera, Famiglia Cristiana, Giornale Radio Rai, Il Giornale, Il Messaggero, Il Secolo XIX, Il Sole 24 Ore, La Gazzetta dello Sport, La Repubblica, La Stampa, L'Espresso, Oggi, Panorama, RAITG 2, RAI-TG3, SKY TG 24, Mediaset Studio Aperto, Mediaset TG 4, Mediaset TG 5, TG La 7 e TV SORRISI & CANZONI. Alla riunione della Giuria hanno preso parte: Luciano CAVERI - Presidente della Regione Autonoma Valle d’Aosta Ego PERRON - Presidente del Consiglio Valle Pierluigi MARQUIS - Vice Sindaco di Saint-Vincent Lorenzo DEL BOCA - Presidente dell’Ordine dei Giornalisti Franco SIDDI - Presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana Georges GROS - Segretario generale dell’Union Internationale de la Presse francophone Carlo GAMBALONGA - Vice Direttore ANSA Alessandro AMATI - Vice Direttore AP COM Francesco FARANDA - Segretario di redazione Corriere della Sera Maurizio BELPIETRO - Direttore Il Giornale Ivo CAREZZANO - Vice Direttore Vicario Il Messaggero Alessandro CASSINIS - Vice Direttore Il Secolo XIX Aldo CARBONI - Vice Direttore Il Sole 24 Ore Franco BONERA - Vice Direttore La Gazzetta dello Sport Gregorio BOTTA - Vice Direttore La Repubblica Roberto BELLATO - Vice Direttore La Stampa Giuseppe NOVERO - Vice Direttore Mediaset TG 4 Pino BELLERI - Direttore Oggi Onofrio DISPENZA - Vice Direttore RAI-TG 3 Luciano ONDER - Vice Direttore RAI-TG2 Pina DEBBI - Vice Direttore TG La 7 Aldo VITALI - Vice Direttore TV SORRISI & CANZONI La giuria ha deciso di assegnare i premi a: PREMIO REGIONE AUTONOMA VALLE D’AOSTA: GROLLA D’ORO ALLA COMUNICAZIONE Evelina CHRISTILLIN - Vice Presidente vicario del Toroc con delega alla cultura. Per la promozione internazionale delle peculiarità locali, del particolarismo alpino e della cultura de territorio, in particolare con l’organizzazione dei Giochi olimpici di Torino 2006. PREMIO Indro MONTANELLI “Testimone del XXI secolo” - al giornalista che, distinguendosi con la propria attività, nel corso degli anni, abbia contribuito al prestigio della categoria. Il premio sarà assegnato esclusivamente sulla base delle designazioni espresse dai componenti della Giuria. Candido CANNAVO’ SEZIONE I - al giornalista che si è distinto, con la propria attività, nel corso dell’anno 2005. Il premio sarà assegnato esclusivamente sulla base delle designazioni espresse dai componenti della Giuria. Federico RAMPINI SEZIONE II - ai giornalisti autori delle migliori inchieste o servizi speciali o titolari di rubriche specializzate pubblicati su quotidiani italiani. Giovanni BIANCONI - Corriere della Sera - Primavalle, strage prescritta Guido RUOTOLO - La Stampa - Bugie italiane SEZIONE III - ai giornalisti (redattori e/o cineteleoperatori) autori dei migliori servizi o curatori della migliore rubrica di network televisivi nazionali, comprese le sedi Regionali RAI e i canali satellitari. Paola BARUFFI - Sky Controcorrente - I fantasmi di Srebrenica Riccardo IACONA - Rai3 Report - W la ricerca SEZIONE IV - al giornalista (redattore e/o cineteleoperatore) autore di migliore servizio di emittenti televisive regionali o interregionali. Giovanna BRUNO e Guglielmina LOGROSCINO - Telenorba - Enziteto, periferia della vita SEZIONE V - al giornalista autore dei migliori servizi o curatore della migliore rubrica di emittenti radiofoniche nazionali, regionali o interregionali. Giovanni D’ANNA - Rai Radio Uno - Pianeta dimenticato SEZIONE VI - al giornalista (redattore o fotoreporter) autore della migliore inchiesta o miglior reportage fotografico o servizio speciale o titolare di rubrica specializzata pubblicati su periodici italiani. Luciano SCALETTARI - Famiglia Cristiana - Somalia anno zero SEZIONE VII - al giornalista autore del migliore servizio o inchiesta apparsi su testata giornalistica on line (Internet) e non altrimenti editi. Alessandro FARUGGIA - qn.quotidiano.net - Ancora 48 ore prima di arrivare alla base. Affrontiamo l'incognita del ghiaccio SEZIONE VIII - al giornalista (redattore o fotoreporter) autore della migliore inchiesta o miglior reportage fotografico o servizio speciale o titolare di rubrica specializzata pubblicati su periodici locali. Silvano ESPOSITO - Il Biellese - Storie precarie PREMI REGIONE AUTONOMA VALLE D’AOSTA al giornalista (redattore, telecineoperatore o fotoreporter) autore della migliore inchiesta o miglior reportage fotografico o titolare di rubrica specializzata pubblicati su quotidiani, periodici o trasmessi dalla radio o dalla televisione pubblica o privata di lingua francese. Gérard GRIZBEC - corrispondente di France2 a Roma Una serie di reportage su Venezia: una città d’arte certamente, ma anche una città di artigiani e di mestieri, dipinti con immagini e parole, per farne un quadro umano della vita di tutti i giorni. L’Hebdo - candidatura collettiva della redazione del settimanale Un grande reportage all’interno della periferia parigina in fermento, a cura di un gruppo di giornalisti svizzeri che ha auscultato una micro-società alla ricerca di se stessa, in seno alla Repubblica francese. al giornalista (anche iscritto alla Stampa Estera), autore dei migliori servizi o inchieste dedicati ai problemi e alla migliore conoscenza della Valle d’Aosta pubblicati su quotidiani o periodici italiani o trasmessi dalla radio o dalla televisione pubblica o privata. Paolo MASSOBRIO - titolare di rubriche settimanali su vari quotidiani nazionali Per l’opera di promozione delle tradizioni agricole ed enogastronomiche della Valle d’Aosta, ponendo attenzione particolare alle storie umane dei viticoltori valdostani i quali, con passione, coltivano la vite in zone spesso impervie di montagna. PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA Luis SANCION - Santo Domingo Aggredito dai narco trafficanti che lo hanno “punito” troncandogli un braccio per impedirgli di lavorare è un esempio di giornalismo di frontiera che paga di persona la professionalità giornalistica e l’esercizio della libertà Paolo VALENTI - Presidente Club Media France e giornalista di Euro News Ha fondato l’Associazione dei giornalisti italiani residenti nei Paesi francofoni promuovendo iniziative di reciproca conoscenza internazionale e cooperazione professionale PREMIO ALLA MEMORIA Enzo TORTORA Un riconoscimento alla memoria per un giornalista tenace e libero che ha tanto sofferto e patito ingiustamente. A quasi 25 anni dall’inizio della sua tribolata vicenda giudiziaria, e troppi dopo la sua assoluzione e la sua morte, non si è ancora trovato il modo di chiedergli ufficialmente scusa. Il riconoscimento è un omaggio permanente alla verità e una pacificazione della memoria TARGA D’ARGENTO SAINT-VINCENT - al giornalista autore del miglior servizio o inchiesta iscritto all’Associazione Stampa Valdostana. Andrea CHATRIAN - La Stampa - Il mistero del morto senza nome PENNINO D’ORO - assegnato dall’Ordine dei Giornalisti della Valle d’Aosta al giornalista che si è dedicato alla promozione della professione. Vittorio ROIDI - segretario generale dell'Ordine nazionale dei giornalisti, insegna alla scuola di giornalismo di Urbino; è autore di libri sulla teoria, il diritto e l'etica del giornalismo. E' stato presidente della FNSI. Ha promosso la professione giornalistica impegnandosi a favore della formazione e dell'aggiornamento professionale, contribuendo a costruire una professione moderna e adeguata ai tempi, in grado di affrontare le nuove sfide intellettuali culturali che ci attendono I diplomi saranno consegnati ai vincitori dal Presidente della Repubblica, Giorgio NAPOLITANO, nel corso di una cerimonia che si svolgerà, al Palazzo del Quirinale di Roma, in data da definire. Successivamente, in Valle d’Aosta, saranno consegnate le dotazioni dei premi.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più