Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Appuntamenti
Appuntamenti | 09 Ott 2019
CONDIVIDI:

Due anni senza Daphne Caruana Galizia, il 15 ottobre incontro in Fnsi in ricordo della reporter

Parteciperanno, fra gli altri, esponenti del giornalismo europeo, il blogger maltese Emanuel Delia, i giornalisti Sandro Ruotolo e Paolo Borrometi. Sarà presentata l'inchiesta di Fanpage.it sulla morte di Daphne, delegittimata in vita e in morte perché aveva sfidato il potere. Appuntamento alle 11 in sala Tobagi.
Un ricordo della giornalista Daphne Caruana Galizia

Incontro con la stampa il 15 ottobre alle 11 nella sede della Federazione nazionale della Stampa italiana, in corso Vittorio Emanuele II, 349, a Roma, in occasione del secondo anniversario dell'omicidio della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, per chiedere all'Europa di mettere sotto osservazione Malta dove è a rischio la libertà di informazione.

«Vogliamo conoscere i mandanti dell'omicidio della giornalista maltese che stava indagando sulle tangenti  transitate nelle società offshore di esponenti del governo maltese. Alla conferenza stampa parteciperanno esponenti del giornalismo europeo, il blogger maltese Emanuel Delia e presenteremo l'inchiesta di Fanpage.it sulla morte di Daphne Caruana Galizia, delegittimata in vita e in morte perché aveva sfidato il potere», anticipano gli organizzatori.

Con il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, saranno presenti il giornalista Sandro Ruotolo; il direttore di Fanpage.it, Francesco Piccinini; il presidente di Articolo21, Paolo Borrometi; il segretario dell'Usigrai, Vittorio Di Trapani; la rappresentante italiana nello Steering Committee della Efj, Anna Del Freo; il portavoce di Amnesty International Italia, Riccardo Noury.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più