Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Formazione
Formazione | 17 Mag 2019
CONDIVIDI:

'L'evoluzione del linguaggio nel giornalismo sportivo', l'11 giugno seminario a Firenze

Organizzato da Associazione Stampa Toscana e Ussi, in collaborazione con l'Accademia della Crusca e la Rai, il corso dà diritto a sei crediti formativi. Iscrizioni tramite la piattaforma Sigef.
'L'evoluzione del linguaggio nel giornalismo sportivo', l'11 giugno seminario a Firenze

Com'è cambiato il linguaggio dei giornalisti sportivi negli ultimi 50 anni? E quanto ha inciso e incide nelle espressioni della politica, dell'economia e nel lessico comune? L'Associazione Stampa Toscana e l'Ussi, in collaborazione con l'Accademia della Crusca e la Rai, dopo il successo del seminario che si è tenuto lo scorso 5 marzo, hanno deciso di riproporlo martedì 11 giugno, dalle ore 10 alle 14, ancora una volta nella prestigiosa sede della Rai toscana.

Moderato da Sandro Bennucci, presidente dell'Associazione Stampa Toscana, insieme a Franco Morabito, presidente dell'Ussi Toscana e della Conferenza nazionale dei presidenti dei Gruppi regionali Ussi, il seminario sarà animato dal professor Claudio Marazzini, presidente dell'Accademia della Crusca, e dai direttori di Tuttosport, Xavier Jacobelli, e del Corriere dello Sport-Stadio, Ivan Zazzaroni.

Saranno relatori anche Tonino Raffa e Ugo Russo, voci storiche rispettivamente di 90° minuto e di Tutto il calcio minuto per minuto, e Enzo Bucchioni, giornalista sportivo. La discussione sarà alternata dalla proiezione di filmati storici. Interverrà, portando il suo saluto, il presidente dell'Ussi nazionale Luigi Ferrajolo.

Il seminario è gratuito per gli iscritti all'Associazione Stampa Toscana e darà diritto a sei crediti formativi (due deontologici). Iscrizioni tramite la piattaforma Sigef.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più