Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Appuntamenti
Appuntamenti | 14 Mar 2018
CONDIVIDI:

'Turchia: la grande prigione dei giornalisti', il 16 marzo incontro in Fnsi

Appuntamento alle 16 in sala 'Azzurra' (primo piano) con il presidente Giulietti; i giornalisti Murat Cinar, Antonella Napoli e Alberto Negri e il portavoce di Amnesty International Italia, Riccardo Noury. Sarà anche presentato il libro di Deniz Yücel 'Ogni luogo è Taksim. Da Gezi Park al contro-golpe di Erdogan'.
La locandina dell'evento

'Turchia: la grande prigione dei giornalisti'. È questo il tema di un incontro che venerdì 16 marzo, alle 16, vedrà a confronto nella sede della Federazione nazionale della Stampa italiana, in corso Vittorio Emanuele II, 349, a Roma, giornalisti, attivisti e analisti esperti di Turchia.

Con oltre 150 operatori della stampa sotto processo e sei già condannati all'ergastolo, la Turchia è tra le principali carceri al mondo per chi fa informazione.

Interverranno Giuseppe Giulietti, presidente della Fnsi; i giornalisti Murat Cinar, Antonella Napoli e Alberto Negri e il portavoce di Amnesty International Italia, Riccardo Noury.

Il dibattito sarà caratterizzato da un dettagliato aggiornamento sui procedimenti in corso nei confronti di intellettuali e giornalisti e dalla presentazione del libro 'Ogni luogo è Taksim. Da Gezi Park al contro-golpe di Erdogan', edito da Rosenberg & Sellier, di Deniz Yücel, il corrispondente dalla Turchia del quotidiano 'Die Welt', da poco scarcerato.

L'incontro è realizzato in collaborazione con Federazione nazionale della Stampa italiana, Articolo 21 e Amnesty International Italia.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più