Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home |  I libri
CONDIVIDI:

LA VOCE REPUBBLICANA – Un giornale per la libertà e la democrazia

Giancarlo Tartaglia

Il 15 gennaio del 1921 dalle rotative della tipografia di via della guardiola a Roma uscivano le prime copie de ‘La Voce Repubblicana’, a testimoniare la ripresa dell'attività e della presenza dei repubblicani in Italia, dopo la parentesi della Grande guerra. Molti erano stati i tentativi precedenti, da ‘La Ragione’ a ‘L'Iniziativa’, tutti durati una breve stagione. Quella della Voce sarebbe stata una nuova impresa editoriale e politica destinata a percorrere felicemente, e superarlo, tutto il secolo XX, arrivando sino ai giorni nostri. Diretta da politici di grande prestigio, come Giovanni Conti. Fernando Schiavetti, Randolfo Pacciardi, Cino Macrelli, Michele Cifarelli, Ugo La Malfa, Giovanni Spadolini e da illustri giornalisti come Alberto Ronchey, Edgardo Bartoli, Adolfo Battaglia, Stefano Folli, per citarne soltanto alcuni, ‘La Voce Repubblicana’ è stata, in questo secolo della sua vita, una voce libera e autorevole: contro il fascismo, sin dal primo giorno, nella resistenza contro il nazifascismo, nella battaglia per la Repubblica, nella costruzione e nella crescita dell'Italia, ieri come oggi sempre in difesa dei valori della libertà e della democrazia.

GIANCARLO TARTAGLIA è direttore della Federazione Nazionale della Stampa Italiana e insegna Diritto del Lavoro Giornalistico presso la scuola superiore di Giornalismo della LUISS Guido Carli di Roma. È stato collaboratore di ‘Nord e Sud’, ‘Archivio Trimestrale’, ‘La Voce Repubblicana’, ‘Roma’, ‘La Gazzetta del Mezzogiorno’. Ha pubblicato studi e ricerche sul mondo laico e democratico italiano. In particolare, ‘I Congressi del partito d'Azione 1944/1946/1947’ (Ed. Archivio Trimestrale 1984), ‘Un secolo di giornalismo italiano. Storia della Federazione nazionale della stampa italiana I (1877-1943)’ (Mondadori 2008). Ha curato il volume di Michele Cifarelli, ‘Libertà vò cercando... Diari 1934-1938’ (Rubbettino 2004) e i primi due volumi ‘Scritti 1925-1953’ (Mondadori 1988) e ‘Scritti 1953-1958’ (Presidenza del Consiglio dei Ministri 2003) dell'opera omnia di Ugo La Malfa.

Edizioni della Voce

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più