Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al

Libertà di informazione

Libertà di stampa, la Corte Edu: «Sanzioni sproporzionate ai giornalisti violano i diritti dell'uomo» Una nuova sentenza dei giudici di Strasburgo ribadisce che sanzioni pecuniarie eccessive a danno della stampa sono contrarie ai principi della Convenzione europea. I dettagli nel resoconto della professoressa Marina Castellaneta. Leggi 
Minacce e querele temerarie, appello al presidente Mattarella: «A rischio il diritto di cronaca». Il ministro Orlando co... Presentata in Fnsi la lettera al capo dello Stato con la quale il sindacato dei giornalisti chiede un intervento deciso a tutela dei cronisti minacciati e contro le querele temerarie. Temi che verranno affrontati anche in un incontro con il Guardasigilli. «Pronti a scendere in piazza per difendere il diritto di cronaca». Leggi 
Libertà di espressione e diritto di cronaca, 17 febbraio conferenza stampa in Fnsi con i giornalisti sotto scorta Venerdì 17 febbraio, alle 11, si svolgerà in Fnsi una conferenza stampa per presentare la lettera-appello al presidente Sergio Mattarella nella quale il sindacato dei giornalisti torna a chiedere l’intervento delle istituzioni a tutela della libertà di espressione, del diritto di cronaca e dei cronisti sotto scorta. Leggi 
Le ritorsioni di Eni e Alitalia contro i giornali, la Fnsi: «No al ‘boicottaggio economico’ delle testate sgradite» «Ci sono molti modi per ostacolare il diritto di cronaca, uno di questi è il “boicottaggio economico” delle testate sgradite». Il segretario Lorusso e il presidente Giulietti intervengono così sulle recenti vicende che hanno interessato L’Espresso e Alitalia, da una parte, Eni e il Fatto, dall'altra. Leggi 
Processo Aemilia, anche Fnsi e Aser in aula contro il bavaglio all’informazione Respinta la richiesta di alcuni imputati nel processo Aemilia di celebrare il dibattimento a porte chiuse. Soddisfatte Fnsi e Aser: «I cittadini hanno il diritto di sapere e i giornalisti il dovere di raccontare i fatti». Anche il sindacato dei giornalisti sarà in aula con i cronisti, contro ogni bavaglio all'informazione. Leggi 
Risarcimento danni per diffamazione, la Corte Edu: «No a richieste spropositate» La Corte europea dei diritti dell’uomo boccia le querele temerarie e le richieste spropositate di risarcimento del danno. I dettagli della nuova pronuncia dei giudici di Strasburgo nel resoconto della professoressa Marina Castellaneta. Leggi 
I limiti imposti dalla Corte Edu a sanzioni pecuniarie e risarcimenti nei confronti dei giornalisti Riproponiamo la sintesi della relazione svolta dalla professoressa Marina Castellaneta durante il convegno “Una legge per fermare le querele temerarie”, organizzato da Fnsi e Articolo21 il 14 dicembre 2016, a Roma. Leggi 
Laura Boldrini ricorda Pippo Fava e auspica: «Spero sia presto approvato il provvedimento sulle querele temerarie» La presidente della Camera ricorda il giornalista ucciso dalla mafia a Catania 33 anni fa e, rivolgendosi ai cronisti che ne seguono le orme, augura che «in questa legislatura si riesca finalmente a varare un provvedimento sulle cosiddette "querele temerarie"». Leggi 
Polemica 5 Stelle, Fnsi: «Chi ha a cuore la libertà di informazione lavori per migliorare le leggi di sistema» «Chi è interessato alla libertà di informazione si dedichi all'approvazione di quelle norme che consentirebbero all'Italia di risalire decine di posizioni nelle classifiche internazionali». Questo l’appello della Fnsi, dopo la polemica sorta intorno agli ultimi attacchi di Beppe Grillo a giornali e giornalisti. Leggi 
Nuovo attacco di Beppe Grillo ai media, Lorusso e Giulietti: «Se passasse la sua proposta la stampa sarebbe meno libera» «Vorremmo rassicurare Beppe Grillo: se fosse approvata la sua proposta l’Italia non occuperebbe più il 77°, ma il 154° posto nella classifica sulla libertà di stampa nel mondo». Il segretario Lorusso e il presidente Giulietti commentano così le ultime esternazioni del leader del Movimento 5 Stelle contro i giornalisti. Leggi 
Via libera al tavolo di confronto su querele temerarie, diffamazione, minacce e hate speech. Soddisfatta la Fnsi: «Grazie... Un tavolo di confronto per approfondire i temi relativi alle querele temerarie e alla diffamazione, alla tutela dei cronisti minacciati e al contrasto del linguaggio dell’odio e della violenza. Lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, accogliendo la richiesta avanzata dalla Fnsi. Leggi 
Carcere e querele temerarie, Pietro Grasso ai giornalisti: «Vicino alle vostre battaglie, ma l’informazione sia respons... Dopo la presidente della Camera, anche il presidente del Senato richiama i cronisti «ad una maggiore cura e verifica delle fonti, magari evitando di sentirne solo una, con il rischio di prestarsi a giochi di sponda con il potere politico o economico». Leggi 
1

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più