Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al

Libertà di informazione

Rogo di Corteolona, la Fnsi al fianco del cronista indagato: «È in atto un attacco alla segretezza delle fonti» Giovanni Scarpa, da 20 anni alla 'Provincia pavese', è indagato per favoreggiamento per aver chiesto lumi ai carabinieri sul posizionamento di una telecamera installata vicino al capannone prima dell'incendio. «Segnaleremo la vicenda al Csm», anticipano il segretario Lorusso e il presidente Giulietti. Leggi 
Contrasto a minacce, querele bavaglio e precariato. Fnsi: «Per governo e politica era solo marketing» Fuori dalla legge di stabilità i provvedimenti che avrebbero rappresentato un segnale importante per la parte più debole della professione. «Sono stati affossati svelando una visione politica che vuole il lavoro sempre più ridotto a merce e i giornalisti sempre più sfruttati e ricattabili proprio in ragione della loro precarietà», rilevano i... Leggi 
Articoli sequestrati a 'Il Tacco d'Italia', presentata la richiesta di revoca del provvedimento Il quotidiano online, con il sostegno dell’Associazione della Stampa di Puglia e della Federazione nazionale della Stampa e assistito dall'avvocato Francesco Paolo Sisto, si è rivolto al Tribunale del Riesame. «Il sequestro non rientra in nessuno dei casi consentiti dalla legge», ribadisce il sindacato dei giornalisti. Leggi 
Sequestrati alcuni articoli del giornale online 'Il Tacco d'Italia'. Fnsi e Assostampa Puglia: «Fatto grave e inquietante... Il provvedimento, disposto dal gip del Tribunale di Lecce su richiesta della Procura, è motivato da una presunta diffamazione a mezzo stampa contestata alla direttrice Marilù Mastrogiovanni. Il sindacato: «Un attacco alla libertà di stampa sul quale è auspicabile intervenga il ministro della Giustizia». Leggi 
Corte Edu, lecito il ricorso a toni provocatori se le notizie pubblicate sono di interesse generale La Russia dovrà risarcire un editore condannato per diffamazione dal tribunale nazionale per articoli contenenti espressioni sarcastiche e il fotomontaggio di un politico locale ritratto con un turbante, barba e un richiamo a Bin Laden. Per i giudici di Strasburgo, la libertà del giornalista include 'il possibile ricorso a un grado di esagerazion... Leggi 
Tap, Odg e Assostampa Puglia ricevuti dal Questore di Lecce. Ecco come cambia l'accesso alla 'zona rossa' A seguito dell'incontro è stata stabilita una nuova procedura di accredito che consentirà ai giornalisti di svolgere correttamente il loro lavoro, «tutelando così il diritto dei cittadini ad essere adeguatamente informati anche su quell'area», commentano Ordine e sindacato regionali. Leggi 
Tap, vietato avvicinarsi al cantiere. Odg e Assostampa Puglia: «La questura garantisca l'accesso ai cronisti» «L'ordinanza con cui il prefetto ha interdetto transito e accesso alla zona rossa di Melendugno lede il diritto dei cittadini ad essere adeguatamente informati su ciò che accade in un'area pubblica, la cui proprietà è dei pugliesi e di tutti gli italiani», rilevano sindacato e Ordine dei giornalisti. Leggi 
Catania, giornalisti tenuti fuori dall'area di sbarco dei migranti. Fnsi e Assostampa: «Le autorità garantiscano il diri... Benché in possesso di accredito stampa, ad alcuni cronisti è stato impedito di avvicinarsi all'area di sbarco della nave Aquarius di 'Sos Mediterranee'. «Facciamo nostro l'appello dei colleghi che vorrebbero documentare e raccontare quanto accade nel Mediterraneo», commenta il sindacato. Leggi 
Caso Pop Vicenza, la Finanza nelle redazioni di Sole 24 Ore e La Verità. Fnsi e Alg: «Inammissibile» Acquisiti documenti e file informatici di un giornalista del quotidiano economico, Nicola Borzi, e di uno del giornale diretto da Maurizio Belpietro, Francesco Bonazzi. «Violato il segreto professionale in contrasto con le sentenze di Corte Costituzionale e Corte europea dei diritti dell'uomo», protesta il sindacato. Leggi 
Bologna, la procura chiede i tabulati telefonici di due cronisti impegnati nel processo Faac. Sconcerto di Odg e Aser I rappresentanti dei giornalisti dell'Emilia Romagna esprimono «sconcerto, perplessità e preoccupazione» per la notizia della richiesta. «Come più volte ribadito dalle sentenze della Corte Edu, la tutela delle fonti giornalistiche deve essere totale», commentano Ordine e Assostampa regionali. Leggi 
La Corte europea boccia le ingiunzioni di rimozione: «Gli archivi dei giornali sono un bene da proteggere» Sentenza favorevole al giornalista citato in giudizio da un manager ucraino. «Tra la libertà di stampa e il diritto alla reputazione va privilegiata la prima», sentenziano i giudici di Strasburgo. Che rilevano: «Erano fatti di interesse pubblico, trattati secondo le norme della professione». Leggi 
Strasburgo, una nuova sentenza della Corte europea rafforza il diritto dei giornalisti a tutelare le fonti Secondo i giudici il segreto professionale 'non può venir meno a causa dei comportamenti della fonte o perché l'identità della stessa è nota', neanche quando questa autodenuncia alle autorità il proprio ruolo nel fornire le informazioni. Leggi 
1
2 3 4
Avanti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più