Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al

Libertà di informazione

Ilva, citati per danni per aver dato notizia di un atto pubblico. Fnsi e Assostampa Puglia: «Ancora un caso di querela ba... L’ultima frontiera delle intimidazioni ai cronisti: chiedere 150mila euro di risarcimento per aver pubblicato un atto non coperto da segreto istruttorio. Succede a Taranto, dove Claudio Riva, figlio dell'ex patron dell'Ilva, ha citato in giudizio giornalista, direttore ed editore della Gazzetta del Mezzogiorno. Leggi 
Reggio Calabria, tribunale riconosce la ‘temerarietà’ di una querela. Fnsi: «Urge una legge a tutela del diritto di ... Il tribunale di Reggio Calabria ha riconosciuto i ‘profili di temerarietà’ di una richiesta di risarcimento danni intentata dall'ex presidente della Regione, Scopelliti, contro i giornalisti Lucio Musolino e Paolo Pollichieni. La Fnsi al ministro della Giustizia, Andrea Orlando: «Quanto mai necessaria una norma contro le querele temerarie». Leggi 
Intercettazioni e fughe di notizie, Lorusso e Giulietti: «Nessuno sogni nuovi bavagli ai giornalisti» Il nuovo dibattito su avvisi di garanzia, intercettazioni e fughe di notizie «non può diventare un alibi per immaginare misure restrittive per la stampa», osservano i vertici della Fnsi. Giornali e giornalisti hanno il dovere di pubblicare le notizie di rilevanza pubblica nell'interesse dei cittadini. Leggi 
Il ministro Orlando: «Il precariato dei giornalisti è un problema per la democrazia» Ospite su La7, il Guardasigilli si sofferma sulla condizione dei giornalisti costretti a fare i conti con la crisi, di sistema e del settore. «Un problema anche per chi si deve formare un’opinione», ha detto. Lorusso: «Il governo può dare prime risposte ai colleghi già con i decreti attuativi della riforma dell’editoria». Leggi 
Libertà di stampa, la Corte Edu: «Sanzioni sproporzionate ai giornalisti violano i diritti dell'uomo» Una nuova sentenza dei giudici di Strasburgo ribadisce che sanzioni pecuniarie eccessive a danno della stampa sono contrarie ai principi della Convenzione europea. I dettagli nel resoconto della professoressa Marina Castellaneta. Leggi 
Minacce e querele temerarie, appello al presidente Mattarella: «A rischio il diritto di cronaca». Il ministro Orlando co... Presentata in Fnsi la lettera al capo dello Stato con la quale il sindacato dei giornalisti chiede un intervento deciso a tutela dei cronisti minacciati e contro le querele temerarie. Temi che verranno affrontati anche in un incontro con il Guardasigilli. «Pronti a scendere in piazza per difendere il diritto di cronaca». Leggi 
Libertà di espressione e diritto di cronaca, 17 febbraio conferenza stampa in Fnsi con i giornalisti sotto scorta Venerdì 17 febbraio, alle 11, si svolgerà in Fnsi una conferenza stampa per presentare la lettera-appello al presidente Sergio Mattarella nella quale il sindacato dei giornalisti torna a chiedere l’intervento delle istituzioni a tutela della libertà di espressione, del diritto di cronaca e dei cronisti sotto scorta. Leggi 
Le ritorsioni di Eni e Alitalia contro i giornali, la Fnsi: «No al ‘boicottaggio economico’ delle testate sgradite» «Ci sono molti modi per ostacolare il diritto di cronaca, uno di questi è il “boicottaggio economico” delle testate sgradite». Il segretario Lorusso e il presidente Giulietti intervengono così sulle recenti vicende che hanno interessato L’Espresso e Alitalia, da una parte, Eni e il Fatto, dall'altra. Leggi 
Processo Aemilia, anche Fnsi e Aser in aula contro il bavaglio all’informazione Respinta la richiesta di alcuni imputati nel processo Aemilia di celebrare il dibattimento a porte chiuse. Soddisfatte Fnsi e Aser: «I cittadini hanno il diritto di sapere e i giornalisti il dovere di raccontare i fatti». Anche il sindacato dei giornalisti sarà in aula con i cronisti, contro ogni bavaglio all'informazione. Leggi 
Risarcimento danni per diffamazione, la Corte Edu: «No a richieste spropositate» La Corte europea dei diritti dell’uomo boccia le querele temerarie e le richieste spropositate di risarcimento del danno. I dettagli della nuova pronuncia dei giudici di Strasburgo nel resoconto della professoressa Marina Castellaneta. Leggi 
I limiti imposti dalla Corte Edu a sanzioni pecuniarie e risarcimenti nei confronti dei giornalisti Riproponiamo la sintesi della relazione svolta dalla professoressa Marina Castellaneta durante il convegno “Una legge per fermare le querele temerarie”, organizzato da Fnsi e Articolo21 il 14 dicembre 2016, a Roma. Leggi 
Laura Boldrini ricorda Pippo Fava e auspica: «Spero sia presto approvato il provvedimento sulle querele temerarie» La presidente della Camera ricorda il giornalista ucciso dalla mafia a Catania 33 anni fa e, rivolgendosi ai cronisti che ne seguono le orme, augura che «in questa legislatura si riesca finalmente a varare un provvedimento sulle cosiddette "querele temerarie"». Leggi 
1
2
Avanti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più