Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Vertenze
Vertenze | 12 Feb 2018
CONDIVIDI:

Piacenza, poligrafici del quotidiano 'Libertà' in sciopero contro il trasferimento della stampa a Mantova

Proclamata una giornata di astensione dal lavoro per mercoledì 14 febbraio. Slc-Cgil e Fistel-Cisl preoccupate per il «rifiuto della direzione aziendale di prendere in considerazione le proposte sindacali per evitare effetti traumatici sui lavoratori del centro stampa».
La home page del sito web della 'Libertà'

I lavoratori poligrafici del quotidiano 'Libertà' di Piacenza hanno proclamato una giornata di sciopero per mercoledì 14 febbraio per protestare contro la decisione dell'Editoriale Libertà di sospendere la stampa del giornale nello stabilimento aziendale 'I Dossarelli', trasferendola in un centro stampa esterno, a Mantova.

«La situazione è degenerata nelle ultime settimane», si legge in una nota di Slc-Cgil e Fistel-Cisl Piacenza. E dal primo marzo l'azienda ha deciso che il quotidiano non sarà più stampato nello stabilimento alle porte di Piacenza.

«I lavoratori poligrafici della 'Libertà' sono consapevoli delle problematiche del settore, un settore che vede il nostro quotidiano anche per il 2018 chiudere il bilancio con un utile di quasi un milione di euro. Con una situazione economica certamente non complicata, l'assemblea non comprende le resistenze aziendali nel riconoscere gli opportuni aiuti ai colleghi considerati in esubero», spiegano i sindacati, che esprimono preoccupazione per il «rifiuto della direzione aziendale di prendere in considerazione le proposte sindacali per evitare effetti traumatici sui lavoratori del centro stampa».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più