Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al

Libertà di stampa

Iran, Egitto, Turchia: dopo la maratona di sit-in gli incontri con Commissione e Parlamento Ue Si è conclusa con gli incontri tra una delegazione di giornalisti e manifestanti e i rappresentanti del Parlamento europeo, prima, e della Commissione europea in Italia, nel pomeriggio, la prima parte della “48 ore per l’informazione” organizzata, in vista della Giornata mondiale per la libertà di stampa che si celebra domani, dalla Fnsi in... Leggi 
“48 ore per la libertà di stampa e per i diritti umani”. Il programma delle due giornate di manifestazioni Tutto pronto per la “48 ore per l’informazione” organizzata dalla Fnsi, insieme a UsigRai, Articolo 21, Reporters sans Frontieres Italia, Amnesty International Italia e Pressing NoBavaglio, in concomitanza con la Giornata mondiale della libertà di stampa. Si parte lunedì 2 maggio, dalle 10 alle 13, con una maratona di sit-in e flash mob cre... Leggi 
"48 ore per l'informazione": il 2 e 3 maggiomanifestazioni a Roma e Reggio Calabria In vista della Giornata mondiale della libertà di stampa, che si celebra il 3 maggio, la Federazione nazionale della stampa italiana, insieme a UsigRai, Articolo 21, Reporters sans Frontieres Italia e Amnesty International Italia, organizza una “48ore per l’informazione”. Si parte lunedì 2 con una maratona di sit-in e flash mob creativi dav... Leggi 
Rapporto Rsf, in Italia stampa sempre meno libera. Lorusso: «Abolire il carcere per i cronisti aiuterebbe» L’Italia è al 77esimo posto nel mondo quanto a libertà di stampa. Lo dice l’annuale rapporto stilato da Reporter senza frontiere. «Un dato che deve far riflettere, anche se non ci sorprende. Del resto, in Italia vige ancora il carcere per i giornalisti, dobbiamo fare i conti con fenomeni come le querele temerarie e le intimidazioni ai cronis... Leggi 
Reporter senza Frontiere: nel 2015 uccisi 110 cronisti. La Fnsi: “Allarmante, serve soluzione internazionale” 110 i giornalisti uccisi nel 2015, mentre sono 54 i reporter rapiti e tenuti in ostaggio e 154 quelli in prigione. “Una situazione sempre più allarmante per quanto riguarda la sicurezza - commentano Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti – mentre in Italia è quanto mai indispensabile che siano finalmente affrontate e risolt... Leggi 
Lecce, il tribunale condanna Francesco Viviano. La Fnsi: "Basta carcere per i giornalisti" Ancora un caso di condanna al carcere per un giornalista. Questa volta a rischiare la galera è il collega Francesco Viviano, cronista di Repubblica. “A prescindere dal caso in questione – commentano Giuseppe Giulietti e Raffaele Lorusso - la vicenda ripropone l'urgenza di affrontare il problema del carcere per i giornalisti, anco... Leggi 
Giornali messi alla berlina, Fnsi solidale con i colleghi Lorusso: “Avanti nel rispetto della verità dei fa... Il segretario generale Raffaele Lorusso replica all’infelice sortita del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ha stilato alla Leopolda il suo indice dei giornali scomodi. “Politici e governanti devono farsene una ragione: chi tenta di asservire o di ridurre al silenzio la libera stampa perde soltanto il proprio tempo”. La s... Leggi 
Vatileaks, la solidarietà della Fnsi a Fittipaldi e Nuzzi: «I giudici vaticani si rifacciano ai principi della Cedu» Emiliano Fittipaldi e Gianluigi Nuzzi dovranno difendersi davanti al Tribunale della Città del Vaticano dall’accusa di aver pubblicato notizie riservate. “Erano altri, e non i giornalisti, che avrebbero dovuto custodire i segreti – commenta il segretario della Fnsi, Raffaele Lorusso –. Non vorremmo che Fittipaldi e Nuzzi diventassero agnel... Leggi 
Mafia, Claudio Fava: “La malavita cerca il consenso anche imbavagliando la libera informazione” Intervenendo all’Assemblea Regionale Siciliana, il vicepresidente della commissione nazionale Antimafia, Claudio Fava, ha affrontato il tema delle minacce ai giornalisti e del rapporto tra la mafia e l’informazione, che la malavita vorrebbe ridotta al silenzio. “Alle minacce esplicite – ha anche osservato – si sta affi... Leggi 
Intercettazioni, incontro tra giornalisti e magistrati: “La delega al governo non è lo strumento adatto&... Una delegazione di giornalisti composta da Fnsi e altre associazioni ha incontrato il presidente dell’Anm, Rodolfo Sabelli, per discutere della proposta di legge che prevede la delega al governo in materia di intercettazioni: uno strumento che anche i magistrati considerano non adatto ad un tema così delicato. Leggi 
Intercettazioni, giornalisti mobilitati contro il ddl Il primo sit-in davanti al tribunale di Roma Fnsi, Ordine dei giornalisti del Lazio, Associazione Stampa Romana, Usigrai, associazione Articolo21 e Comitato 'NoBavaglio3' si sono ritrovati davanti all'ingresso della cittadella giudiziaria di Roma questa mattina per manifestare contro le norme in materia di intercettazioni in discussione in parlamento. Il sit-in è stato l’ideale p... Leggi 
‘No bavaglio’, la mobilitazione si sposta a piazzale Clodio Un presidio all’ingresso della cittadella giudiziaria dove si celebra il processo a ‘Mafia Capitale’: dopo la presentazione della petizione online promossa dal professor Stefano Rodotà prosegue la mobilitazione contro la delega al governo in materia di intercettazioni. “Senza le intercettazioni i cittadini non avrebbe... Leggi 
Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più