Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Associazioni
Associazioni | 25 Gen 2019
CONDIVIDI:

Caserta, confermata la protezione per dieci giornalisti minacciati

È quanto emerso, fra l'altro, durante la riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica al quale il sindacato regionale ha sottoposto gli ultimi casi di intimidazioni a cronisti. Il 4 febbraio Fnsi e Sugc saranno in aula, a Santa Maria Capua Vetere, al fianco di Marilena Natale e Nicola Baldieri.
Marilena Natale con Giuseppe Giulietti e Claudio Silvestri

Confermata la protezione, tra scorta armata e vigilanza attiva, per dieci giornalisti casertani che hanno ricevuto minacce. È quanto affermato dal prefetto di Caserta Raffaele Ruberto durante la riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica al quale hanno partecipato il segretario provinciale del Sindacato unitario giornalisti della Campania, Antonella Monaco, e l'Ordine dei giornalisti. Erano presenti il questore Antonio Borrelli, il comandante provinciale dei carabinieri, Alberto Maestri, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Andrea Mercatili, il vicesindaco di Caserta, Carlo De Michele, con il comandante della polizia locale Luigi De Simone e il comandante della polizia provinciale Antonio Mongillo.
Il segretario provinciale Monaco ha fatto il punto sulle vicende degli ultimi colleghi minacciati e ha consegnato la documentazione sulle ultime minacce a Marilena Natale da parte della moglie del boss Francesco Schiavone 'Sandokan'. Il Prefetto ha confermato la sinergia con Sindacato e Ordine nel solco del Coordinamento per la sicurezza dei giornalisti istituito presso il ministero dell'Interno.
Proprio per le minacce a Marilena Natale e Nicola Baldieri, il prossimo 4 febbraio il Sindacato unitario giornalisti della Campania e la Fnsi saranno in aula a Santa Maria Capua Vetere per la costituzione parte civile.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più