Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Cdr
Cdr | 01 Mar 2019
CONDIVIDI:

Periodici Mondadori, il Cdr: «Irrispettoso dover sapere del futuro dell'azienda dai giornali e non dall'editore»

«Al danno di una dichiarazione insensata di 35 esuberi del corpo redazionale si aggiunge la beffa di una controparte che, anziché informare la rappresentanza sindacale come previsto dal contratto, preferisce esternare a mezzo stampa», rilevano i rappresentanti dei giornalisti.
La protesta dei giornalisti Mondadori in piazza Duomo a Milano lo scorso 24 febbraio

Il Cdr Esecutivo della Arnoldo Mondadori Editore rileva «con stupore e indignazione che, per saperne di più sulle strategie future della Periodici Mondadori, a quanto pare si è tenuti a leggere quotidiani e siti economici che, quasi ogni giorno, ospitano dichiarazioni e interviste dei vertici aziendali su questi argomenti». È quanto si legge in una nota dei rappresentanti dei giornalisti del gruppo.

«Così – prosegue il Comitato di redazione – al danno di una dichiarazione insensata di 35 esuberi del corpo redazionale (cioè 1 su 4), che ha ovviamente provocato preoccupazione in tutti i giornalisti, si aggiunge la beffa di una controparte che, anziché informare la rappresentanza sindacale come previsto dal contratto, preferisce esternare a mezzo stampa. Un comportamento che non esitiamo a definire irrispettoso».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più