Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Osservatorio sui media | 27 Ott 2011
CONDIVIDI:

Trasparenza e informazione nell’era digitale Una nuova legislazione per l’accesso ai dati

L’avvio di una nuova fase di collaborazione fra giornalismo, associazioni per la liberazione dei dati e i segmenti della pubblica amministrazione più sensibili ai temi della trasparenza: è l’impegno emerso dall’incontro che si è svolto stamani in Fnsi, in cui è stato presentato "Open Data-Data journalism: trasparenza e informazione al servizio delle società nell’era digitale’", un e-book realizzato da Andrea Fama pubblicato da Lsdi (http://www.lsdi.it/2011/10/23/raccontare-storie-altrimenti-non-raccontabili/)

L’avvio di una nuova fase di collaborazione fra giornalismo, associazioni per la liberazione dei dati e i segmenti della pubblica amministrazione più sensibili ai temi della trasparenza: è l’impegno emerso dall’incontro che si è svolto stamani in Fnsi, in cui è stato presentato "Open Data-Data journalism: trasparenza e informazione al servizio delle società nell’era digitale’", un e-book realizzato da Andrea Fama pubblicato da Lsdi (http://www.lsdi.it/2011/10/23/raccontare-storie-altrimenti-non-raccontabili/)

Al termine del dibattito è stato infatti deciso di consolidare i rapporti fra Fnsi, associazioni e mondo politico, convocando una nuova riunione di carattere operativo, come ha proposto il presidente della Fnsi, Roberto Natale, per rilanciare un movimento che punti a realizzare anche nel nostro paese una legislazione avanzata in termini di accesso ai dati. Parallelamente, il senatore Vincenzo Vita si è impegnato a organizzare un incontro con parlamentari di Camera e senato sui temi della trasparenza dei dati della pubblica amministrazione.
All’incontro sono intervenuti, oltre a Natale e Vita e all’autore della Ricerca, Andrea Fama,  Vittorio Alvino, presidente Associazione Open Polis; Ernesto Belisario: presidente Associazione Datagov.it ; Raffaele Fiengo: docente di Linguaggio giornalistico all’Università di Padova; Luca Nicotra, segretario di Agorà digitale; Pino Rea: coordinatore LSDI; Mario Tedeschini Lalli e Guido Columba, presidente dell’Unione cronisti italiani.
IL VIDEO

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più