Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Internazionale
Internazionale | 14 Nov 2018
CONDIVIDI:

Turchia, 19 anni e 6 mesi al giornalista di Zaman Ali Unal

Lo scorso luglio altri sei reporter dello stesso quotidiano sono stati condannati a pene detentive comprese tra gli otto anni e nove mesi e i dieci anni e sei mesi di reclusione. Anche loro, come Unal, erano stati giudicati colpevoli di 'sostegno ad organizzazione terroristica ed eversiva'.
Condanna a 19 anni e 6 mesi per l'ex caporedattore di Zaman Ali Unal

Un tribunale turco ha condannato a 19 anni e sei mesi di reclusione il giornalista Ali Unal, ex caporedattore del quotidiano Zaman. Quest'ultimo è stato chiuso nel marzo 2015 per i legami finanziari del quotidiano con il gruppo di Fetullah Gulen, il miliardario e ideologo islamico ritenuto il capo dell'organizzazione che il 15 luglio 2016 ha realizzato il golpe poi fallito in Turchia.

Lo scorso luglio altri sei giornalisti di Zaman sono stati condannati a pene detentive comprese tra gli otto anni e nove mesi e i dieci anni e sei mesi di reclusione. Come Unal anche questi sei erano stati giudicati colpevoli di 'sostegno ad organizzazione terroristica ed eversiva'. All'inizio del processo erano 31 i giornalisti per cui il magistrato turco aveva chiesto l'ergastolo, otto di questi vengono giudicati in contumacia, tra loro l'ex direttore Ekrem Dumanli. Altri 5 reporter sono invece stati sollevati dalle accuse.

Secondo Reporter senza frontiere sono almeno 160 i giornalisti attualmente detenuti in Turchia. (Agi – Istanbul 14 novembre 2018)

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più