Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Associazioni
Associazioni | 16 Mag 2019
CONDIVIDI:

'Ritratto di Miriam Mafai', ricordata a Napoli l'unica presidente donna della storia della Fnsi

Organizzato da forMedia in collaborazione con il sindacato, al seminario tenutosi nella sede del Sugc hanno partecipato, fra gli altri, il segretario generale Raffaele Lorusso, il segretario dell'Assostampa, Claudio Silvestri, la presidente della Cpo campana, Cristina Liguori.
L'intervento del segretario generale Raffaele Lorusso (Foto: @sgcampania)

'Miriam Mafai: ritratto di una donna' è il titolo del corso di formazione organizzato da forMedia, in collaborazione con il sindacato regionale e la Federazione nazionale della Stampa italiana, che si è svolto questa mattina a Napoli nella sede dell'Assostampa.

Moderati da Titta Fiore, sono intervenuti: la giornalista e scrittrice Lidia Luberto; il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso; il segretario del Sugc, Claudio Silvestri; il consigliere nazionale del sindacato, Gerardo Ausiello; la presidente della Cpo campana, Cristina Liguori.

«Ho conosciuto Miriam Mafai attraverso le sue battaglie e il suo impegno sindacale per la libertà e per i diritti», ha esordito Lorusso, ricordando la storia dell'unica presidente donna della storia della Fnsi. «L'insegnamento che ci ha lasciato è che i diritti e la libertà vanno difesi ed esercitati. I temi che ha affrontato Mafai – ha aggiunto il segretario generale – sono attuali ancora oggi, come il rapporto difficile tra magistratura e informazione, come il clima di crescente fastidio e insofferenza nei confronti del diritto di cronaca e di critica o il tentativo di chi detiene il potere politico di condizionare i media».

Battaglie che dagli anni Ottanta continuano ad accompagnare l'attività del sindacato, come la richiesta di verità e giustizia per i giornalisti che si sono sacrificati in nome del diritto dei cittadini ad essere informati, o come i tentativi di imporre tagli e bavagli all'informazione.

«In un momento difficile come questo, il giornalismo deve riappropriarsi dei propri valori. Valori che sono stati interpretati da giornalisti come Miriam Mafai, e tanti altri, di cui bisogna recuperare la memoria», è stata l'esortazione del segretario regionale, Claudio Silvestri.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più