CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Renato Brunetta, ministro della Pubblica amministrazione
Uffici Stampa 04 Mar 2021

Giornalisti nella Pa, la Fnsi incontra il ministro Brunetta: «Definire in tempi brevi il passaggio ai nuovi profili professionali»

«L'auspicio è che si possa concludere il lavoro avviato con l'Aran e porre le premesse per far sì che l'attività di informazione acquisti sempre maggiore centralità in tutti i settori della pubblica amministrazione», evidenziano il segretario generale Lorusso e il presidente Giulietti. Per il titolare del dicastero «è e sarà sempre più importante reclutare professionalità idonee».

Il segretario generale e il presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, sono stati ricevuti dal ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta. Nel corso dell'incontro, chiesto dal sindacato dei giornalisti per avviare il confronto sulle questioni che attengono l'attività degli uffici stampa, i rappresentanti della Fnsi hanno auspicato, in continuità con il lavoro dei mesi passati, l'avvio di un percorso virtuoso per definire in tempi brevi il passaggio dei giornalisti che attualmente lavorano nella pubblica amministrazione nei nuovi profili professionali istituiti dal Ccnl 2016-2108, a partire dal tavolo di trattativa attualmente aperto con l'Aran.

«Siamo grati al ministro Renato Brunetta per l'attenzione ai temi che riguardano la professione giornalistica – dichiarano Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti –. L'auspicio è che si possa concludere in tempi brevi il lavoro avviato con l'Aran e porre le premesse per far sì che l'attività di informazione acquisti sempre maggiore centralità in tutti i settori della pubblica amministrazione. Il riconoscimento dell'autonomia professionale, della flessibilità delle prestazioni e delle specifiche professionalità dei giornalisti rappresenta un punto fondamentale per garantire ai cittadini un'informazione di qualità».

Il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, sottolinea: «La comunicazione avvicina la pubblica amministrazione ai cittadini, perciò è e sarà sempre più importante reclutare professionalità idonee».

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più