Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Associazioni
Associazioni | 05 Giu 2020
CONDIVIDI:

La Fiorentina scrive a Ast e Ussi: «Bel gesto intitolare la tribuna stampa del Franchi ad Alessandro Rialti»

Sandro Bennucci e Franco Morabito, e gli organismi direttivi di Assostampa e Gruppo di specializzazione della Fnsi, «hanno fortemente apprezzato la lettera del presidente Rocco Commisso» e restano in attesa della determinazione del sindaco e del Comune in merito alla richiesta avanzata alcune settimane fa.
Alessandro Rialti (Foto: YouTube)

Il presidente Sandro Bennucci e tutti gli organismi dirigenti dell'Associazione Stampa Toscana, assieme al presidente Franco Morabito e al consiglio direttivo del Gruppo toscano giornalisti sportivi-Ussi, hanno «fortemente apprezzato la lettera del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso», il quale considera un bel gesto la proposta dell'Assostampa e del Gruppo toscano giornalisti sportivi, d'intitolare ad Alessandro Rialti la tribuna stampa dello stadio Franchi.

«Naturalmente – spiega una nota del sindacato regionale – Ast e Ussi si sono già rivolti anche al sindaco, Dario Nardella e al Comune di Firenze nel suo complesso. Ma l'adesione del presidente Commisso ha contribuito a rafforzare l'idea che nasce dalla proposta di una larga base di colleghi che avranno sempre nel cuore Alessandro Rialti. Ast e Gruppo toscano giornalisti sportivi-Ussi restano in attesa della determinazione del sindaco e del Comune di Firenze, ma considerano assai importante l'adesione di Commisso, il quale, in un anno di presidenza, ha saputo mostrare grande sensibilità nei confronti di tutta Firenze, ma anche di chi s'impegna nel raccontare, giorno dopo giorno, la Fiorentina».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più