CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Fnsi 28 Feb 2002

Assemblea Nazionale dei giornalisti italiani contro le leggi delega sul lavoro

Assemblea Nazionale dei giornalisti italiani contro le leggi delega sul lavoro

Assemblea Nazionale dei giornalisti italiani contro le leggi delega sul lavoro

La Federazione Nazionale della Stampa Italiana comunica: “La Giunta della Federazione Nazionale della Stampa ha deciso una serie di iniziative sindacali contro le deleghe al Governo sul lavoro e la previdenza che mettono in discussione i diritti e le tutele di tutti i lavoratori ed in particolare dei giornalisti. Diventa fondamentale difendere l’indipendenza di una categoria il cui ruolo sociale è assai delicato, specie nell’attuale momento politico e istituzionale caratterizzato da processi di concentrazione ed omologazione sia nel sistema radiotelevisivo sia nella carta stampata. La Fnsi ribadisce le sue preoccupazioni per l’assenza di correttivi davvero efficaci al problema del conflitto di interessi che riguarda il Presidente del Consiglio e sottolinea l’esigenza che il nuovo consiglio di amministrazione della Rai precisi al più presto il proprio progetto e le proprie intenzioni relativamente alla necessità di difendere il ruolo del servizio pubblico e il pluralismo dell’informazione. La Giunta della Fnsi ha dato mandato alla Segreteria di definire azioni sindacali autonome dei giornalisti sia a livello nazionale sia nelle realtà territoriali e aziendali. La Fnsi organizzerà a Roma una grande assemblea a livello nazionale di tutte le strutture del Sindacato con all’ordine del giorno anche i temi sociali e politici del momento e concorderà con le Federazioni dell’informazione di Cgil, Cisl e Uil le possibili iniziative di riflessione e mobilitazione unitarie. La Segreteria prenderà contatto, insieme alle Associazioni Regionali di Stampa, con i comitati e Fiduciari di redazione per valutare le possibilità di iniziative relative alla diffusione delle opinioni del Sindacato dei Giornalisti sulle deleghe, in raccordo con le strutture unitarie sindacali degli altri lavoratori. Queste iniziative di informazione coinvolgeranno sia la carta stampata, sia il sistema dell’emittenza radiotelevisiva nazionale e locale, sia l’informazione di base e quella on line.”

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più