Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Associazioni
Associazioni | 27 Mar 2020
CONDIVIDI:

Covid-19, Fnsi e Sugc: «De Luca abituato ai monologhi, il diritto di cronaca non è stato abolito»

Il governatore della Campania ha scelto di fare "il punto" sulla situazione in regione attraverso una diretta Facebook, senza contemplare in alcun modo le domande dei giornalisti. «Esistono strumenti per fare conferenze stampa anche a distanza. L'epoca dei discorsi dai balconi è finita parecchi anni fa», rileva il sindacato.
Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca

«Il governatore Vincenzo De Luca ha scelto di fare "il punto" sulla questione Coronavirus in Campania attraverso una diretta Facebook, senza contemplare in alcun modo le domande dei giornalisti. Gli ricordiamo che, nonostante le misure eccezionali per l'emergenza sanitaria nazionale, l'articolo 21 della Costituzione non è stato ancora abolito. Soprattutto in un momento così difficile è fondamentale dare ai cittadini una informazione più ampia e corretta possibile, e questo non può coincidere con i monologhi. L'epoca dei discorsi dai balconi è finita parecchi anni fa. Del resto, anche il premier Giuseppe Conte ha corretto il tiro dopo la diretta social di mezzanotte nella quale non ci fu interlocuzione con i cronisti. La tecnologia offre strumenti adeguati a poter fare delle conferenze stampa anche a distanza, come stanno facendo governatori di altre Regioni e la stessa Protezione Civile». È quanto affermano, in una nota, la Federazione nazionale della Stampa italiana e il Sindacato unitario giornalisti della Campania.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più