Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al

Servizio pubblico

Rai, Usigrai e Fnsi: «Al Tg2 Post spazio senza contraddittorio per attaccare Giovanna Botteri» La corrispondente dalla Cina era stata criticata già nelle scorse settimane da Maurizio Gasparri «per i contenuti dei suoi reportage e collegamenti, secondo il senatore troppo filocinesi e antiamericani», rileva il sindacato. «Il Cda - è l'auspicio - assuma una posizione formale in difesa della propria dipendente». Leggi 
Covid-19, Antonio Di Bella: «Una squadra contro le fake news a supporto dei giornalisti» I compiti e gli obiettivi della task force istituita dalla Rai per contrastare la disinformazione sull'emergenza sanitaria spiegati dal direttore di RaiNews24, chiamato dall'ad Salini a coordinarne i lavori. Di seguito l'intervista di Graziella Di Mambro pubblicata su articolo21.org. Leggi 
Covid-19, al via la task force Rai contro le fake news L'annuncio dell'amministratore delegato Salini a Unomattina: operativa da oggi, sarà diretta da Antonio Di Bella. «Gli spacciatori di falsificazioni sul coronavirus tradiscono la dignità delle persone e non sono tutelati dall'articolo 21 della Costituzione», ha osservato il presidente Fnsi, Giuseppe Giulietti. Leggi 
Rai, doppio esposto di Vittorio Di Trapani e Riccardo Laganà nei confronti di Bruno Vespa Attivati il Comitato per il Codice etico dell'azienda e il Consiglio di disciplina dell'Ordine dei giornalisti del Lazio. «La richiesta è quella di valutare, ciascuno per le proprie competenze, profili disciplinari e deontologici rispetto alle accuse rivolte contro una Ong», spiega l'Usigrai. Leggi 
Rai, confronto fra Usigrai e Martella sullo sblocco degli 80 milioni Colloquio telefonico fra il sottosegretario all'Editoria e Vittorio Di Trapani. «Il tema – rende noto il rappresentante dei giornalisti del servizio pubblico – potrà essere affrontato già nelle prossime settimane per lo sblocco del provvedimento anche in sede parlamentare». Leggi 
Agcom, dal Tg2 ai talk le violazioni del pluralismo contestate alla Rai Pubblicata sul sito dell'Autorità la delibera relativa alla multa di 1,5 milioni. Nel mirino anche #Cartabianca, L'approdo, Realiti, La vita in diretta, Unomattina. In relazione al Festival di Sanremo "verificata una carenza nella garanzia della dignità della persona e nella rappresentazione dell'immagine femminile". Leggi 
Nomine Rai, Usigrai: «Non servano ad accontentare la fame di poltrone dei partiti» Monito dei rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico alla vigilia del Cda che potrebbe portare agli avvicendamenti alla guida delle testate: «Qualunque decisione deve essere spiegata e spiegabile come attuazione concreta del piano industriale e delle indicazioni dei valori del Contratto di Servizio». Leggi 
Multa Agcom alla Rai, Usigrai: «Ora paghi chi ha sbagliato» Irrogata una sanzione di 1,5 milioni per "accertate violazioni del contratto di servizio". «Provvedimento senza precedenti, che dimostra che le nostre denunce erano fondate. Chi ha consentito le violazioni non può restare al proprio posto», incalzano i rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico. Leggi 
Rai, la Conferenza dei Cdr: «Inaccettabile l'ingerenza della Vigilanza sulla stabilizzazione dei precari» I Comitati di redazione chiedono alla Fnsi di «contrastare in ogni sede questo tentativo di bloccare la selezione per il giusto contratto» nell'azienda di servizio pubblico. «L'emergenza in questo Paese non è certo rappresentata da un accordo sindacale che garantisce nuovi contratti giornalistici», rilevano. Leggi 
Rai, la Vigilanza vuole sospendere le stabilizzazioni. Fnsi e Usigrai: «Non consentiremo a nessuno di bloccare la selezio... «Per questa ennesima ingerenza dei partiti, a rimetterci saranno centinaia di professionisti che attendono da anni il riconoscimento dei loro diritti. È un'operazione che contrasteremo in ogni sede», ammonisce il sindacato, che rileva: «Incomprensibile che si cerchi di coinvolgere rappresentanti degli enti della categoria, come il presidente de... Leggi 
Rai, Usigrai: «Il presidente Foa illustri in Cda la vicenda della mail del finto Tria. Situazione raccapricciante» «Ci auguriamo che nessuno pensi, con la scusa del Natale, di lasciare l'azienda in questo stato per due settimane», incalzano i rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico, che invocano l'intervento del ministro dell'Economia e della commissione di Vigilanza. Leggi 
Rai, la denuncia dell'Usigrai: «Ancora una indebita interferenza nelle risorse dell'azienda» «I 40 milioni previsti dalla legge di bilancio 2019 per la Rai avrebbero dovuto essere già stati versati. Il ritardo è incomprensibile quanto illegittimo. La legge è chiara: non prevede nessuna procedura diversa da quella del canone», si legge in una nota dei rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico. Leggi 
Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più