Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al

Servizio pubblico

Rai, rigettati i ricorsi contro la selezione per 90 giornalisti. Usigrai: «Ora basta tentennamenti» I rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico, «molto soddisfatti» per la decisione del tribunale del lavoro di Roma, esortano l'azienda a procedere alla nomina della Commissione e convocare la prima prova. «Gli oltre 3700 candidati hanno il diritto di cominciare il percorso per conquistarsi, con merito e trasparenza, l'accesso in Rai»... Leggi 
Rai, Fico: «Le nomine siano decise solo da Cda e Ad» A Matera per l'iniziativa 'Assemblee al centro', il presidente della Camera è tornato sulle polemiche degli ultimi giorni. «Il canone in questo momento non lo toccherei», ha detto, evidenziando poi l'urgenza per la governance del servizio pubblico di «una nuova legge che non sia come questa». Leggi 
Nomine Rai, l'Usigrai: «Indecente bulimia di poltrone. Intervenga l'ad» I rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico esortano Salini a usare i «poteri pieni e ampi» di cui dispone per «chiudere fuori da viale Mazzini diktat e veti dei partiti» e per «scegliere professioniste e professionisti interni di primo livello». Leggi 
Rai, Cpo Fnsi e Cpo Usigrai: «Le direzioni delle testate non possono essere un monocolore di genere» Per le Commissioni pari opportunità del sindacato, «lo scempio della lottizzazione tra correnti dei partiti, che si legge dietro le indiscrezioni sulle nomine annunciate, potrebbe consumarsi con l'aggravante di eliminare l'unica donna direttrice di un Tg». Leggi 
Rai, Usigrai: «Le nuove nomine un altro scempio sulla pelle dell'azienda e dei cittadini» «Dopo la lottizzazione dei partiti, ora avanza la lottizzazione delle correnti dei partiti. L'amministratore delegato ha il dovere di resistere a queste indebite pressioni», tuonano i rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico. Leggi 
Concorso giornalisti Rai, oltre 3.700 candidati per 90 posti. Usigrai: «Un successo» Alla prima fase saranno convocati tutti gli iscritti; alla seconda e terza fase saranno ammessi i primi 270. Il sindacato dei giornalisti del servizio pubblico «rivendica con orgoglio l'impegno speso per arrivare alla nuova selezione». Leggi 
'Rai: il diritto e il rovescio', presentato in Fnsi il libro di Roberto Zaccaria «Il nuovo governo si è dato come obiettivo la riforma della Rai. Esistono vaste convergenze sulle proposte avanzate da Paolo Gentiloni, da Roberto Fico e da Tana De Zulueta. Se ci fosse la volontà politica, la riforma si potrebbe approvare in tempi rapidi», ha osservato il presidente Giulietti. Leggi 
Rai, l'Usigrai alla Vigilanza: «Non può imporre ai giornalisti una policy sull'uso dei social» La Commissione vuole che i dipendenti del servizio pubblico rispettino delle regole quando utilizzano i loro account personali e annuncia di avere già pronta una bozza di risoluzione. «Gli unici titolati a varare una policy sono l'azienda e i sindacati. Il confronto è già in corso», ribatte Vittorio Di Trapani. Leggi 
Rai, Fnsi e Usigrai incontrano l'ad Salini: «L'azienda sia in prima linea contro le morti sul lavoro» Il sindacato ha chiesto che «il servizio pubblico diventi la compagnia di bandiera di una grande iniziativa» contro questa «strage continua e crescente». L'amministratore delegato ha assicurato la sua personale attenzione e annunciato che convocherà una riunione per predisporre le più opportune iniziative. Leggi 
Rai, Laganà: «Il Cda ricorra contro la norma sull'extragettito». Usigrai: «Pieno sostegno all'iniziativa» Il consigliere di amministrazione ha presentato un parere legale secondo il quale la disciplina sul canone introdotta dal governo Renzi, e poi confermata dall'esecutivo M5S-Lega, è «incoerente con il quadro istituzionale» e «sospetta di incostituzionalità». I giornalisti: «Necessario fare chiarezza». Leggi 
Rai, il Cdr del Tg1: «La testata resti centrale per Uno Mattina». L'Usigrai: «La rete valorizzi gli interni» Per il Comitato di redazione il telegiornale «è il cuore dell'informazione di questo spazio del mattino» e «richiama l'azienda ad avviare una seria e responsabile politica di canale che riporti in equilibrio l'area news con quella dei programmi». Il sindacato al fianco dei giornalisti: «Hanno ragione». Leggi 
Rai, Fnsi e Usigrai in audizione in Vigilanza. Di Trapani: «Sembra che a viale Mazzini operino due aziende» Per il segretario del sindacato dei giornalisti del servizio pubblico, «è una situazione ormai inaccettabile, al punto tale che ci troviamo con un presidente che fa finta di nulla, nonostante il voto in Commissione, e non si dimette da RaiCom». Leggi 
Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più