Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Conferenza stampa | 27 Lug 2020
CONDIVIDI:

Siria, 7 anni fa il rapimento di padre Paolo Dall'Oglio. Il 29 luglio conferenza stampa in Fnsi

Intervengono, fra gli altri, con Francesca Dall'Oglio e con il segretario generale Raffaele Lorusso e il presidente Giuseppe Giulietti, Paolo Ruffini, David Sassoli, padre Federico Lombardi, padre Camillo Ripamonti, Andrea Monda, Elisa Marincola, Riccardo Cristiano.
Padre Paolo Dall'Oglio (Foto: ibtimes.co.uk)

A sette anni dal sequestro a Raqqa di padre Paolo Dall'Oglio, mercoledì 29 luglio 2020, alle 11, la sede della Fnsi ospita una conferenza stampa per ricordare la sua opera e i lati ancora oscuri del suo sequestro.

Intervengono con la sorella di padre Paolo, Francesca Dall'Oglio, accompagnata dal suo legale, il prefetto per le Comunicazioni della Santa Sede, Paolo Ruffini; il presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, in collegamento; il presidente della Fondazione Ratzinger, padre Federico Lombardi; il direttore dell'Osservatore Romano, Andrea Monda; il presidente del Centro Astalli, padre Camillo Ripamonti; il presidente e il segretario generale della Federazione nazionale della Stampa italiana, Giuseppe Giulietti e Raffaele Lorusso; Augusto D'Angelo, della Comunità di Sant'Egidio; Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia; la portavoce di Articolo21, Elisa Marincola. Coordina il fondatore dell'associazione Giornalisti amici di padre Dall'Oglio, Riccardo Cristiano.

In osservanza delle regole per il contrasto della pandemia, sarà consentito l'accesso a un numero ristretto di operatori e giornalisti. Sarà possibile seguire i lavori attraverso la piattaforma Google Meet: per ricevere il link per partecipare è necessario inviare una mail a segreteria.fnsi@fnsi.it.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più