Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Lavoro autonomo
Lavoro autonomo | 01 Dic 2020
CONDIVIDI:

Dl Ristori, Adepp: «Perplessità per l'esclusione degli iscritti alle Casse di previdenza dei professionisti»

Solo gli agenti di commercio tra i destinatari dei benefici previsti dal decreto appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Per il presidente dell'Associazione, Alberto Oliveti, si tratta di «una discriminazione poco comprensibile», in contrasto con quanto annunciato pochi giorni fa dal ministro Gualtieri.
Alberto Oliveti, presidente dell'Adepp (Foto: Ansa)

L'Adepp, l'Associazione degli Enti previdenziali privati, esterna la sua «perplessità» per «l'esclusione, tolti gli agenti di commercio, di tutti gli altri liberi professionisti iscritti alle Casse di previdenza di primo pilastro» dalla chance del contributo a fondo perduto previsto dal decreto legge 'Ristori quater'. Lo si legge in una nota, nella quale il presidente dell'organismo delle Casse pensionistiche, Alberto Oliveti, commenta il testo del decreto legge appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

«Oltre ad essere una discriminazione poco comprensibile, quest'esclusione contrasterebbe con quanto aveva annunciato solo pochi giorni fa il ministro Roberto Gualtieri, che aveva condiviso l'esigenza di intervenire con misure perequative per questa platea già fortemente danneggiata», malgrado ciò «confidiamo ancora che una lettura più approfondita della norma possa dare adito a un'interpretazione diversa e, quindi, portare a una piena inclusione di tutti i professionisti tra i destinatari degli aiuti. Siamo contenti – conclude Oliveti – che gli agenti di commercio siano stati inseriti tra i destinatari dei benefici del fondo perduto» contenuto nel provvedimento.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più