CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Editoria, via libera all'emendamento sulla nuova proroga ai tagli
Editoria 08 Lug 2021

Editoria, via libera all'emendamento sulla nuova proroga ai tagli

La riduzione del contributo slitta da 48 a 60 mesi. L'annuncio del deputato Paolo Lattanzio, componente della commissione Cultura. «Sconfessata una misura completamente ideologica» e «riconosciuto il giusto valore alle testate giornalistiche», rileva.

Slittano i tagli al fondo per il pluralismo dell'informazione. A dare l'annuncio, in una nota, il deputato del Pd Paolo Lattanzio, componente della commissione Cultura. «Sono molto soddisfatto per l'approvazione oggi del mio emendamento sulla proroga ai tagli dell'editoria che passa da 48 a 60 mesi», scrive.

Ancora un rinvio, dunque, per l'entrata in vigore del graduale azzeramento del contributo alle testate beneficiarie dei finanziamenti previsti dal fondo istituito nel 2016. Azzeramento più volte posticipato fino, da ultimo, all'intervento previsto con la conversione in legge, a inizio 2021, del decreto Milleproroghe. E ora con questo emendamento.

«Una proroga sostanziale che consentirà di arrivare alla fine di questa legislatura e magari cominciare la prossima con una nuova visione della funzione della stampa», prosegue Lattanzio. «Per tanto tempo si è soffiato sull'idea che i finanziamenti all'editoria fossero il male e che la stampa fosse cattiva», incalza il deputato.

«Oggi – conclude – viene definitivamente sconfessata una misura completamente ideologica, si dà ossigeno all'editoria e viene riconosciuto il giusto valore alle testate giornalistiche, soprattutto in questa fase così complicata in cui anche questo comparto ha subito i morsi della crisi».

Un riconoscimento, ammette lo stesso parlamentare, a un settore economico e culturale «fondamentale di questo Paese così come di ogni democrazia che per funzionare necessita di un giornalismo sano».

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più