Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Fnsi
Fnsi | 20 Mag 2020
CONDIVIDI:

Fase 2, le misure che interessano i giornalisti. Le Faq aggiornate

Pubblichiamo le risposte fornite dagli uffici della Fnsi alle domande più frequenti sulle novità introdotte con le norme in materia di contrasto all'epidemia da Covid-19. Il documento, rivisto dopo gli ultimi dl, continuerà ad essere integrato con le indicazioni relative alle future disposizioni normative.
Fase 2, le risposte ai quesiti dei giornalisti

Il rinnovo del bonus per i lavoratori autonomi anche per i mesi di aprile e maggio, per la cui erogazione occorre comunque attendere un decreto interministeriale. La proroga dei contratti delle agenzie di stampa. Più tempo per completare il processo di riequilibrio dell'Inpgi. Il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali. Provvedimenti dedicati al settore dell'editoria e dell'emittenza locale. Tra conferme e novità, alcune delle numerose misure previste dal decreto 'Rilancio' (decreto legge recante "Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19") pubblicato in Gazzetta Ufficiale martedì 19 maggio 2020, riguardano anche i giornalisti e, più in generale, il settore dell'informazione.

Come fatto già con le disposizioni fin qui introdotte dalle norme in materia di contrasto all'epidemia da Covid-19 - dai Dpcm ai decreti legge ai decreti e circolari ministeriali - gli uffici della Federazione nazionale della Stampa italiana hanno predisposto un documento di agevole e veloce lettura che riprende e approfondisce i quesiti più frequenti posti dalle giornaliste e dai giornalisti italiani alla Fnsi. Il vademecum, riportato in allegato di seguito, riprende e amplia la prima raccolta, aggiornando le risposte ai contenuti dei decreti legge 'Riapertura' e 'Rilancio'.

Con l'auspicio, infine, che possano essere necessari ancora per qualche giorno soltanto, riportiamo in calce anche i due modelli di autocertificazione - uno per i giornalisti lavoratori autonomi, uno per i giornalisti lavoratori dipendenti - per gli spostamenti esclusivamente a scopo professionale (dal 18 maggio è richiesta solo per spostarsi da una regione all'altra) realizzati dal sindacato sulla base del format fornito dal ministero dell'Interno.

 

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più