CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Fondazione Murialdi e Università la Sapienza, chiamata per tesi di laurea sui temi del giornalismo
Fondazione Murialdi 23 Nov 2021

Fondazione Murialdi e Università la Sapienza, chiamata per tesi di laurea sui temi del giornalismo

Nell'ambito della partnership in atto, i due enti hanno raggiunto un accordo per invitare i laureandi a realizzare studi su argomenti quali lo spostamento del confine tra cronaca e branded content, nuovi formati come longform e podcast, le testate come driver per la vendita di prodotti non editoriali.

Fondazione Murialdi e Università la Sapienza di Roma insieme per (far) studiare il giornalismo. I due enti, nell'ambito della partnership già in atto, hanno infatti raggiunto un accordo per l'invito a realizzare tesi di laurea su specifici aspetti del giornalismo.

Le cattedre di Innovazione e analisi dei modelli di giornalismo – Laboratorio di tecniche e linguaggi del giornalismo (professori Ruggiero e Valentini), Storia e modelli del giornalismo – Laboratorio uffici stampa (professor Bruno) e Giornalismo internazionale (professor Gramaglia) promuovono «una chiamata di tesi di laurea triennale e magistrale – si legge nella newsletter della Fondazione Murialdi – sui temi legati alla contaminazione in atto da diversi anni, con particolare riferimento alle testate informative cartacee, tra la dimensione prettamente giornalistica e quella relativa alla pubblicità, al marketing, al lifestyle».

Tra i temi, proposti a partire da una collaborazione tra il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale dell'Ateneo e la Fondazione Murialdi:

- il progressivo spostamento del confine tra cronaca di un evento e produzione di branded content e la "seconda vita" dei pubbliredazionali;

- le diverse strategie adottate dalle testate che prevedono supplementi dedicati alla moda, agli eventi, al cibo e in generale al lifestyle;

- le strategie alternative per resistere alla crisi del giornalismo: informazione culturale, longform, podcast;

- le testate come driver per la vendita di prodotti non editoriali (es. “La scelta giusta” / “Il Corriere della Sera, “Consumismi” / “Il Post”, “Consigli.it” / GEDI).

La Fondazione Murialdi metterà a disposizione dei laureandi il proprio archivio cartaceo, consultabile presso la sede di via Augusto Valenziani, 10/12, e il supporto di giornalisti specializzati che potranno offrire un orientamento alla ricerca e un contributo all'interpretazione dei dati che ne risulteranno.

Chi fosse interessato, può inviare una mail a christian.ruggiero@uniroma1.it entro venerdì 3 dicembre specificando Corso di laurea di appartenenza, sessione di laurea desiderata e tema preferito.

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più