CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Fnsi 06 Mar 2002

Gruppo dirigente della Rai diviso: pessimo segnale per Serventi Longhi e Natale

Gruppo dirigente della Rai diviso: pessimo segnale per Serventi Longhi e Natale

Gruppo dirigente della Rai diviso: pessimo segnale per Serventi Longhi e Natale

Rai: Serventi Longhi (Fnsi) e Natale (Usigrai) Comincia nel modo più negativo l’attività del nuovo Consiglio di Amministrazione della Rai. La spaccatura sul primo atto dà subito il segnale di un gruppo dirigente diviso, mentre il servizio pubblico avrebbe bisogno di scelte capaci di raccogliere il massimo dei consensi all’interno e all’esterno dell’azienda. Il neo-Presidente Baldassarre e gli altri consiglieri - ai quali il sindacato dei giornalisti italiani rivolge un augurio di un buon lavoro – sono ora attesi alla prova delle prime decisioni: compete al CdA dimostrare che saranno scelte autonome e non semplici ratifiche degli organigrammi che da mesi compaiono sui giornali. Ma prima che dei nomi, il sindacato chiede al vertice Rai – esattamente come fu chiesto 4 anni fa al precedente Consiglio – di occuparsi dei progetti, in base ai quali decidere poi conferme ed avvicendamenti. E’ indispensabile che venga cancellato ogni sospetto di un possibile ridimensionamento del servizio pubblico: la missione della Rai deve essere in linea con quella degli altri servizi pubblici europei e con il ruolo centrale del quale ha recentemente parlato il Presidente della Repubblica. Particolare attenzione va posta, in questo quadro, all’autonomia dell’informazione: il nuovo gruppo dirigente è chiamato a respingere con decisione i propositi lottizzatori che sulla Rai si stanno manifestando in modo talvolta spudorato. Sull’autonomia delle scelte e sulla difesa ed il rilancio del servizio pubblico il sindacato dei giornalisti italiani attende il CdA alla prova dei fatti. Paolo Serventi Longhi (Segretario Generale Fnsi) Roberto Natale (Segretario Usigrai)

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più