Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Lavoro autonomo
Lavoro autonomo | 28 Lug 2020
CONDIVIDI:

Inpgi2, al via da settembre le domande di indennità per congedo parentale Covid-19

I giornalisti iscritti in via esclusiva quali liberi professionisti o titolari di collaborazione coordinata e continuativa alla Gestione separata dell'Ente, in possesso dei requisiti richiesti, potranno inoltrare l'istanza in modalità telematica avvalendosi dei codici di accesso alla propria area riservata.
Inpgi2, al via da settembre le domande di congedo parentale per lavoratori autonomi

Via libera al «congedo parentale straordinario, per i giornalisti iscritti in via esclusiva – quali liberi professionisti o titolari di collaborazione coordinata e continuativa – alla Gestione separata dell'Inpgi», l'Istituto nazionale di previdenza della professione giornalistica: si tratta di un beneficio riservato agli associati «con figli di età non superiore a 12 anni, ovvero anche di età superiore, se disabili», e «la condizione per richiedere il congedo straordinario è che, all'interno del proprio nucleo familiare, non vi sia altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione, o cessazione dell'attività lavorativa, o altro genitore disoccupato o non lavoratore». Lo rende noto la stessa Cassa pensionistica privata guidata da Marina Macelloni, riferendo che le istanze potranno essere presentate all'Inpgi solo a decorrere dal prossimo primo settembre, esclusivamente in modalità telematica seguendo le istruzioni riportate nel sito web (www.inpgi.it) e avvalendosi dei codici di accesso alla propria area riservata.

«Il congedo straordinario, che non comporta il riconoscimento di contribuzione figurativa, è alternativo al 'bonus' per l'acquisto di servizi di baby-sitting a carico dello Stato», si precisa. «L'importo del congedo parentale straordinario, non potrà eccedere i 300 euro lordi fino a concorrenza di una spesa complessiva di 800mila euro. A tal fine per il riconoscimento del beneficio, si terrà conto dell'ordine cronologico di presentazione delle relative domande», si chiude la nota.

PER APPROFONDIRE
Tutte le informazioni utili sul blog dell'Istituto InpgiNotizie.it.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più