CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Da sinistra: Mattia Motta, Matteo Naccari e Valerio Lo Muzio
Appelli 28 Gen 2021

Valerio Lo Muzio: «Ecco perché è necessario iscriversi al sindacato»

Il cronista, più volte minacciato, spiega le ragioni che lo hanno avvicinato all'Aser: «In una situazione di profonda incertezza economica e di forte precarietà che ha colpito anche il mondo della stampa e dei giornalisti ritengo fondamentale l'associazione dei singoli individui e professionisti».

di Valerio Lo Muzio

Ho deciso di iscrivermi all'Associazione della Stampa Emilia Romagna perché ritengo che oggi più che mai, in una situazione di profonda incertezza economica e di forte precarietà che ha colpito anche il mondo della stampa e dei giornalisti, sia fondamentale l'associazione dei singoli individui e professionisti in un sindacato.

Il sistema capitalistico nel quale viviamo cerca di schiacciare i lavoratori precari, mettendoli l'uno contro l'altro, rendendoli rivali e concorrenti mentre nel Testo unico dei doveri di noi giornalisti, si ricorda di: "promuovere lo spirito di collaborazione tra colleghi".

Inoltre ritengo che in questo difficile momento storico in cui le aggressioni ai giornalisti, fotografi, videomaker e operatori video sono purtroppo sistematiche e quotidiane è necessario fare rete.

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più