Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Iniziative
Iniziative | 17 Set 2020
CONDIVIDI:

Verità per Italo Toni e Graziella De Palo, Giulietti a Sassoferrato: «Desecretare tutti gli atti»

Il presidente della Fnsi, il presidente dell'Ordine dei giornalisti delle Marche Franco Elisei e il segretario del Sigim Piergiorgio Severini hanno ringraziato la comunità locale per aver sostenuto la battaglia per ottenere giustizia dei familiari dei due colleghi sequestrati e uccisi 40 anni fa in Libano.
I familiari di Italo Toni e Graziella De Palo con il presidente Fico il 2 settembre 2020

Il presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana Giuseppe Giulietti, il presidente dell'Ordine dei giornalisti delle Marche Franco Elisei e il segretario del Sindacato Giornalisti Marchigiani Piergiorgio Severini si sono recati a Sassoferrato per ringraziare la comunità locale per aver, da sempre, sostenuto la battaglia per la verità e la giustizia intrapresa dai familiari di Graziella De Palo e Italo Toni, sequestrati e uccisi quaranta anni fa in Libano.

I rappresentati delle istituzioni dei giornalisti hanno confermato di voler continuare nel comune impegno ad ottenere i documenti ancora secretati e hanno annunciato che la procura di Roma li reclamerà in modo formale, come è stato anticipato dagli avvocati Giulio Vasaturo e Franco Preziosi.

Da Sassoferrato è partito anche un appello a tutti i media nazionali a non archiviare la storia dei due colleghi, a ripercorrere le loro inchieste e i loro ultimi passi e a sostenere chi ancora attende verità e giustizia e non ha neppure un luogo dove ricordare i propri cari.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più