Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Associazioni
Associazioni | 27 Dic 2019
CONDIVIDI:

Calabria, il sindacato al fianco di Enza Dell'Acqua. Parisi: «Ci costituiremo parte civile»

Il segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria e segretario generale aggiunto della Fnsi ha dato incarico all'ufficio legale dell'Assostampa di predisporre ogni azione necessaria a sostenere la giornalista nella sua battaglia e «il diritto di chi esercita la professione giornalistica con onestà, obiettività e nella più assoluta carenza di interessi personali». L'udienza il 15 gennaio 2020.
La giornalista Enza Dell'Acqua (Foto: giornalistitalia.it)

«Ancora una volta il Sindacato Giornalisti della Calabria vuole sostenere, con la sua azione, il diritto di chi esercita la professione giornalistica con onestà, obiettività e nella più assoluta carenza di interessi personali. Ecco perché chiediamo di essere al fianco della collega Enza Dell'Acqua anche in tribunale, per rimarcare che la nostra non è soltanto una solidarietà fatta di parole, ma una tutela concreta. Per lei e per i tanti, troppi giornalisti che continuano a finire sotto scacco della criminalità o dei potenti di turno solo per aver fatto, e bene, il proprio lavoro». Carlo Parisi, segretario generale aggiunto della Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, commenta così l'annuncio di aver dato incarico all'Ufficio legale dell'Assostampa di 'predisporre – si legge su Giornalistitalia.it – ogni azione finalizzata a sostenere la giornalista nella sua battaglia a favore del diritto al lavoro scevro da condizionamenti di ogni sorta e da svolgere nell'esclusivo interesse della pubblica opinione'.

La vicenda risale al 2016, quando Enza Dell'Acqua finì 'nel mirino' per un articolo scritti per il giornale per il quale collabora, il Quotidiano del Sud. Per il suo lavoro, nei mesi successivi la giornalista è stata attaccata e insultata, al punto che le Autorità decisero di sottoporla a vigilanza. Dell'Acqua denunciò quindi i fatti alla procura di Vibo Valentia, che ha disposto la citazione a giudizio di quattro soggetti, fra cui un collaboratore di giustizia, ritenuti gli autori delle condotte diffamatorie.

L'udienza innanzi al giudice monocratico presso il Tribunale di Vibo Valentia si celebrerà il prossimo 15 gennaio. Il sindacato dei giornalisti sarà al fianco della collega.

PER APPROFONDIRE
L'articolo integrale di Giornalistitalia.it sulla vicenda della giornalista Enza Dell'Acqua è disponibile a questo link.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più