Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Appuntamenti
Appuntamenti | 29 Feb 2020
CONDIVIDI:

Roma, al via il 6 marzo il primo Festival del giornalismo ambientale

Tre giorni di incontri al Maxxi organizzati dal ministero dell'Ambiente, dall'Enea con l'Ispra e la Federazione italiana dei media ambientali (Fima). Ad aprire la manifestazione il ministro Sergio Costa. La Fnsi sarà presente sabato 7 con il segretario generale aggiunto Vittorio Di Trapani.
Roma, al via il 6 marzo il primo Festival del giornalismo ambientale

Giornalismo ambientale, nuovi media, scienza e divulgazione, informazione e formazione: sono questi alcuni temi che verranno affrontati al primo festival del giornalismo ambientale, in programma a Roma, al Maxxi, dal 6 all'8 marzo. Organizzato dal ministero dell'Ambiente, dall'Enea con l'Ispra e la Federazione italiana dei media ambientali (Fima), sarà inaugurato dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa, che interverrà alla sessione di apertura, alle 9.30, moderata dalla conduttrice Tessa Gelisio, alla quale prenderanno parte il presidente dell'Enea Federico Testa, il presidente dell'Ispra Stefano Laporta, il presidente della Fima Roberto Giovannini, il presidente dell'Ordine dei giornalisti Carlo Verna e il segretario generale del Maxxi Pietro Barrera.

Il ministro Costa interverrà anche sabato 7 alle 11.30 al panel su 'L'informazione è formazione? Presente e futuro del giornalismo ambientale in Italia', moderato da Maria Rosaria De Medici di 'Fuori tg' del Tg3, a cui parteciperanno il direttore del Tg1 Giuseppe Carboni, il direttore di Tiscali.it Giuseppe Caporale, il direttore dell'Adnkronos Gian Marco Chiocci, il direttore generale della Fieg Fabrizio Carotti, il direttore di Skytg24 Giuseppe De Bellis, il segretario generale aggiunto della Fnsi Vittorio Di Trapani, il direttore di 'L'ecofuturo magazine' Michele Dotti, il senior advisor del terzo settore e responsabilità sociale Rai Giovanni Parapini, il direttore del Tg3 Giuseppina Paterniti, il direttore di Fanpage Francesco Piccinini, il direttore dell'agenzia Dire Nicola Perrone, il direttore di 'Ecoincittà' Massimiliano Pontillo, il vicedirettore di Askanews Gianni Todini e il direttore di Teleambiente Stefano Zago.

Nelle altre sessioni, il festival vedrà la partecipazione di noti divulgatori della ricerca come Valerio Rossi Albertini (il 7 alle 16.30) e Mario Tozzi, con il quale è previsto un aperitivo scientifico il 6 alle 19, delle associazioni ambientaliste, con le quali ci sarà un forum domenica 8 alle 11, di numerosi esponenti del mondo giornalistico, dalle tv alla carta stampata alle agenzie di stampa. Inoltre, serata dedicata ai temi dell'energia, presentata da 'Caterpillar' (Radio2), dai conduttori Massimo Cirri e Sara Zambotti (sabato dalle 20.30). Il programma completo, suscettibile di piccole variazioni, sul sito del ministero dell'Ambiente www.minambiente.it. (Rof/AdnKronos)

Aggiornamento del 5 marzo 2020
In considerazione delle raccomandazioni diffuse dal Comitato tecnico scientifico del governo, in merito al diffondersi del coronavirus, è stato deciso di rinviare il Festival del giornalismo ambientale al prossimo giugno. «Abbiamo comunque voluto mantenere il panel di sabato 7 marzo, che si svolgerà a porte chiuse, rispettando le richieste dei criteri di sicurezza sanitari: si tratta dell'incontro previsto con i direttori di testata e gli editori», spiega in una nota il ministro Costa.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più