CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
La sede della Regione in piazza Unità d'Italia a Trieste (Foto: Nick Savchenko from Kiev, Ukraine, CC BY-SA 2.0 , via Wikimedia Commons)
Minacce 20 Dic 2021

Trieste, giornalista e fotografo aggrediti durante una manifestazione 'no green pass'

I colleghi dell'emittente regionale Telequattro e del quotidiano Il Piccolo "affrontati" e minacciati da alcuni facinorosi mentre stavano documentando la protesta andata in scena in piazza Unità d'Italia sabato 18 dicembre.

Un'altra aggressione a un giornalista di Telequattro e altre minacce a un fotografo del quotidiano Il Piccolo, ancora a Trieste. Stavano entrambi documentando il "Caffè anti green pass", andato in scena in piazza Unità d'Italia sabato 18 dicembre. A dare notizia dell'accaduto, sul sito di Articolo21, è il presidente dell'Assostampa Fvg, Carlo Muscatello.

«Una quarantina di persone – scrive – ha messo in scena l'ormai stanco rituale a base di slogan contro il vaccino, il green pass, contro Draghi, contro il governo e ovviamente contro i "giornalisti terroristi". Ne hanno fatto le spese, per fortuna senza gravi conseguenze, i colleghi dell'emittente televisiva regionale del Friuli Venezia Giulia e del quotidiano triestino, aggrediti e minacciati dai più esagitati del gruppetto. E anche stavolta, purtroppo, come già successo in passato, a Trieste e in tante altre città, nessuna reazione da parte delle forze dell'ordine e degli uomini della Digos che pure erano presenti in piazza».

Assostampa Fvg e Ordine regionale dei giornalisti hanno nelle scorse settimane deciso di affiancare i colleghi aggrediti, chiedendo la costituzione di parte civile a sostegno di quanti hanno avviato o avvieranno azioni legali a propria tutela. Analoga decisione è stata adottata dalla Fnsi.

@fnsisocial

Articoli correlati