Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Appelli
Appelli | 01 Apr 2020
CONDIVIDI:

Covid-19, il Pontefice invita a pregare per gli operatori dei media. Fnsi: «Grazie papa Francesco»

Nella messa a Santa Marta, Bergoglio ha messo in risalto l'impegno di quanti lavorano «per comunicare perché la gente non si trovi tanto isolata» in questo tempo di chiusura. «Mai come in questi giorni le parole non possono e non debbono essere pietre», rilevano il segretario Lorusso e il presidente Giulietti.
Papa Francesco durante la messa a Santa Marta (Foto: Vatican Media/SIR)

Papa Francesco, nella messa a Santa Marta, dedicata da giorni all'emergenza per il coronavirus, oggi ha messo in risalto il lavoro degli operatori dei media. «Oggi vorrei che pregassimo per tutti coloro che lavorano nei media», coloro che «lavorano per comunicare perché la gente non si trovi tanto isolata», e sono impegnati «per l'educazione dei bambini, per le informazioni, per aiutare a sopportare questo tempo di chiusura».

«Non possiamo non rivolgere un grazie davvero sentito a papa Francesco che, questa mattina, ha voluto ringraziare le donne gli uomini dell'informazione che in questi giorni stanno svolgendo, nella stragrande maggioranza dei casi, il loro dovere con impegno che va ben oltre il dovere professionale, garantendo un ininterrotto flusso di notizie e stando vicini ai tanti che soffrono o sono costretti alla solitudine», commentano Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Fnsi.

«Mai come in questo caso – aggiungono – le parole non possono e non debbono essere pietre, e, anche per questo, vanno contrastate le fabbriche del falso che mirano solo a destabilizzare, ad alimentare il terrore, a colpire il giornalismo professionale».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più