CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
La storia della Fnsi raccontata dal direttore Giancarlo Tartaglia
Fnsi 12 Set 2016

Fnsi, online i video della storia del sindacato dei giornalisti raccontata dal direttore Giancarlo Tartaglia

Sono disponibili online i video delle prime due lezioni che compongono la storia della Federazione nazionale della stampa italiana raccontata dal direttore, e storico del giornalismo, Giancarlo Tartaglia. Alle prime due puntate, ‘Perché una storia della Fnsi’ e ‘1898', seguiranno nei prossimi giorni le altre otto che compongono il cofanetto ‘Le lotte, gli eventi, i protagonisti’.

Sono disponibili sul canale Youtube della Federazione nazionale della stampa italiana i primi video delle lezioni che compongono la storia della Fnsi raccontata dal direttore e storico del giornalismo Giancarlo Tartaglia e dal giornalista Renzo Santelli.

L'iniziativa, che si compone di 10 puntate, raccolte nel cofanetto dal titolo "Le lotte, gli eventi, i protagonisti" e ora disponibili anche online, ha lo scopo di raccontare, attraverso la storia del sindacato di categoria, il giornalismo italiano con i suoi pregi e i suoi difetti.

Una sorta di percorso fotografico attraverso i decenni che scorrono dalla nascita dell'Associazione stampa periodica italiana a Roma, nel 1877, alla fondazione della Fnsi, sempre nella Capitale, nel 1908, fino alla rinascita della Federazione nazionale della stampa italiana, dopo la Liberazione.

Un lungo periodo fatto di cronache curiose, fatti a volte sconosciuti e drammatici vissuti e raccontati da giornalisti che in tutto questo tempo hanno scritto la storia del nostro Paese, occupandosi delle guerre, dei disastri ambientali, degli scontri sociali e politici che hanno attraversano l'Italia, accompagnando e spiegando le trasformazioni del Paese. Un dialogo semplice e forte per narrare una storia lunga più di un secolo.

Alle prime due puntate, "Perché una storia della Fnsi" e "1898, moti sociali, repressione di Bava Beccaris e arresti di giornalisti", seguiranno nei prossimi giorni le altre otto che compongono il cofanetto realizzato in collaborazione con l’Istituto Luce.

Per vedere la prima puntata ("Perché una storia della Fnsi") basta cliccare sul riquadro in basso. Qui invece il link alla seconda puntata "1898: i moti sociali, la repressione di Bava Beccaris e gli arresti di giornalisti".

Buona visione.

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più