CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
La redazione del Tirreno a Livorno
Associazioni 23 Lug 2021

Il Tirreno, Ast: «Il direttore anticipa tre assunzioni, contributo importante»

La decisione per far fronte a due uscite volontarie dopo il piano di prepensionamenti e cassa integrazione firmato nelle settimane scorse dal Cdr, assieme al sindacato. L'Assostampa: «Fatto positivo che permette al giornale di colmare un vuoto d'organico poco sopportabile, soprattutto nel periodo delle ferie».

Sono state anticipate tre assunzioni a tempo indeterminato al Tirreno, per far fronte a due uscite volontarie dopo il piano di prepensionamenti e cassa integrazione firmato nelle settimane scorse dal Cdr, assieme alla Federazione nazionale della Stampa italiana e all'Associazione Stampa Toscana. «L'anticipo delle assunzioni, comunicato dal direttore, Stefano Tamburini, è un fatto positivo perché permette al giornale di colmare un vuoto d'organico poco sopportabile, soprattutto nel periodo delle ferie», commenta il sindacato regionale nel dare la notizia.

«È evidente – prosegue l'Assostampa – che il Cdr, sempre con l'assistenza dell'Ast, vigilerà su tutti i successivi passaggi e sul numero finale dei redattori. Questo, in ogni caso, è un contributo importante ottenuto dal sindacato che ha cercato di gestire nel modo meno traumatico possibile una situazione che rischiava di diventare assai difficile per il corpo redazionale. Chi conosce la vita delle redazioni e ha esperienza di trattative sindacali, sa bene che in questo momento, al Tirreno come a La Nazione, casse integrazioni e prepensionamenti hanno permesso di mettere al riparo i posti di lavoro e di evitare salassi pesanti dalle buste paga, impedendo alle aziende una gestione unilaterale dell'ammortizzatore sociale, anche in termini di percentuali di prelievo».

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più