CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Palazzo di Città a Salerno
Associazioni 19 Ott 2021

Porte sbarrate ai giornalisti al Comune di Salerno, il Sugc: «Attacco all'articolo 21 della Costituzione»

Il sindacato regionale stigmatizza la decisione «gravissima» dell'amministrazione che «impedisce il diritto di cronaca per un evento di grande attenzione mediatica come quello della presentazione della squadra che governerà la città per i prossimi cinque anni».

Porte sbarrate per i giornalisti al Comune di Salerno durante l'insediamento della nuova Giunta. Lo denuncia il Sindacato unitario giornalisti Campania che, in una nota, rileva: «L'Amministrazione impedisce il diritto di cronaca per un evento di grande attenzione mediatica come quello della presentazione della squadra che governerà la città per i prossimi cinque anni. Si tratta di una decisione gravissima, un attacco all'articolo 21 della Costituzione».

Per il sindacato regionale, «la scelta appare ancora più grave se pensiamo che Palazzo di Città è stato da poco investito da una inchiesta su appalti sospetti che vede coinvolto lo stesso sindaco Vincenzo Napoli. Non è in questo modo che il primo cittadino riuscirà a mettere a tacere i giornali. Il nostro invito ai colleghi è quello di illuminare con ancora più forza le questioni all'attenzione della magistratura. Il diritto dei cittadini ad essere informati correttamente – conclude il Sugc – non può essere limitato in alcun modo».

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più