CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
La Mediateca delle Officine Cantelmo a Lecce (Foto: Piero Maraca via assostampa.it)
Formazione 22 Apr 2022

Presunzione di non colpevolezza e diritto all'informazione, il 29 aprile seminario a Lecce

Promosso da Assostampa Puglia, il corso dà diritto a 5 crediti deontologici. Fra i relatori: la professoressa Marina Castellaneta, il giudice Vincenzo Scardia, il giuslavorista Fernando Caracuta, il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso. Iscrizioni tramite la piattaforma formazionegiornalisti.it.

"Presunzione di non colpevolezza, diritto di cronaca e diritto dei cittadini ad essere informati: interessi inconciliabili?". Questo il titolo del seminario organizzato dall'Associazione della Stampa di Puglia che si terrà venerdì 29 aprile, dalle 16 alle 19, alla Mediateca delle Officine Cantelmo (viale Michele de Pietro 8/a) a Lecce.

Nel corso dell'incontro si discuterà di come la necessità di garantire il rispetto della presunzione di non colpevolezza, principio sancito dalla Costituzione, vada conciliato con il diritto di cronaca e con il diritto dei cittadini ad essere informati.

Interverranno: Marina Castellaneta, docente di Diritto Internazionale presso l'Università di Bari; Vincenzo Scardia, presidente di sezione Corte d'Appello e presidente Anm Lecce; Fernando Caracuta, giuslavorista esperto in Diritto del Lavoro; Raffaele Lorusso, segretario generale Fnsi.

Il convegno darà diritto a cinque crediti formativi deontologici ai giornalisti che parteciperanno iscrivendosi, entro il 28 aprile, tramite la nuova piattaforma per la formazione www.formazionegiornalisti.it.

@fnsisocial

Articoli correlati