Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Cdr
Cdr | 29 Mag 2020
CONDIVIDI:

Radio Capital, la solidarietà dei giornalisti di Repubblica e La Stampa ai colleghi

I Cdr dei due quotidiani del Gruppo Gedi al fianco della redazione dell'emittente dopo la denuncia dell'intenzione dell'editore di riorganizzare la testata e dimezzare il numero dei redattori per tagliare i costi. Un 'no' unanime a qualsivoglia riduzione dell'offerta informativa.
Radio Capital, la solidarietà dei giornalisti di Repubblica e La Stampa ai colleghi

La redazione di Repubblica «è al fianco dei colleghi di Radio Capital che protestano per la riduzione degli spazi informativi e dell'organico preannunciata dall'editore del Gruppo Gedi». È quanto si legge in una nota del Cdr di Repubblica. «Nessun giornalista potrà mai condividere qualsivoglia ridimensionamento dell'offerta informativa nel Paese – prosegue la nota – soprattutto in fasi storiche e sociali complicate come quella attuale».

Il riferimento è alla denuncia del Comitato di redazione della radio che mercoledì 27 maggio ha reso nota l'intenzione dell'azienda di riorganizzare la testata e dimezzare il numero dei giornalisti per tagliare i costi.
Anche il Cdr de La Stampa esprime «solidarietà alla redazione di Radio Capital», rilevando che la decisione dell'editore «ridurrà in maniera significativa gli spazi di informazione in un momento particolarmente delicato del Paese che richiede attraverso ogni mezzo di comunicazione una informazione di qualità, corretta ed al servizio dei cittadini».

Una scelta, concludono i giornalisti della Stampa, che «scarica ancora una volta sui lavoratori i costi di una ristrutturazione».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più